• Sei il visitatore n° 340.268.837
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 02 luglio 2020 alle 10:55

Casatenovo: preside e giunta dei ragazzi presenti in Consiglio per un saluto finale

Momento dedicato alla scuola e a quest'ultima parte di anno scolastico decisamente ''sui generis'', martedì sera durante il consiglio comunale in scena a Casatenovo. I capigruppo di maggioranza e opposizione hanno infatti deciso di promuovere una breve iniziativa ospitando all'inizio della seduta il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo, prof.Ettore Melchionna e la giunta dei ragazzi, ovvero il sindaco e gli assessori eletti nei mesi scorsi durante il progetto di educazione civica promosso dalla scuola media.

Il sindaco Filippo Galbiati

Ad introdurre il breve ma significativo momento è stato il sindaco Filippo Galbiati, che ha dato lettura di una missiva indirizzata a insegnanti e ragazzi. ''Avete dovuto affrontare settimane senza potervi recare a scuola. Una chiusura forzata, centootto lunghi giorni lontano da insegnanti e compagni. Avete sostenuto sforzi enormi in una realtà cambiata rapidamente, in una situazione di isolamento che non avevamo mai conosciuto prima e che ha imposto di stare a casa. La didattica a distanza è stata un prezioso aiuto, ma anche una modalità cui non eravamo abituati, spesso difficile da affrontare. Ci sentiamo di ringraziare i vostri insegnanti che ancora una volta hanno dimostrato di essere attenti al vostro percorso di crescita e alle vostre famiglie che vi hanno affiancato quotidianamente per garantire la prosecuzione del programma scolastico''.

''Un ringraziamento anche ai rappresentanti dei genitori che hanno contribuito a veicolare le informazioni a tutti e un pensiero particolare a quegli studenti che per ragioni familiari hanno avuto ancora più difficoltà ad accedere alla didattica a distanza, subendo l'isolamento sociale più degli altri: è compito e dovere anche nostro garantire a voi tutte le migliori possibilità per studiare, crescere come persone e trovare la strada che possa consentirvi di realizzare i vostri sogni. E' stato difficile anche per noi pensare a tutti questi mesi in casa; avete dimostrato tenacia, vi siete impegnati e meritate che noi adulti ora ci diamo da fare per garantirvi a settembre il ritorno a scuola con le migliori condizioni possibili. Ora stiamo recuperando relazioni, vita sociale e lo stare insieme. Non dovete dimenticare questo periodo difficile in cui siete stati un po' soli, continuate a studiare, il vostro paese potrà migliorare in futuro solo grazie al vostro impegno. La scuola di sicuro vi renderà migliori'' le parole pronunciate a nome dell'intero consiglio.

Il dirigente scolastico Ettore Melchionna

E' toccato poi al dirigente Melchionna ringraziare chi in questi mesi difficili ha fatto la propria parte. ''A inizio anno scolastico non ci avremmo certamente creduto che sarebbe potuta accadere una cosa del genere. Qualcuno avrebbe potuto pensare ad un racconto non reale. I vostri insegnanti vi sono stati vicini, si sono dovuti adattare a questo nuovo modo di fare scuola, alla didattica a distanza'' ha detto il preside. ''Quando avuto la notizia della sospensione delle attività, all'inizio avrete magari esultato, poi avrete iniziato a porvi delle domande. La cosa più problematica è che sono venute a mancare le relazioni con compagni e insegnanti. Anche i genitori hanno fatto la loro parte nella didattica a distanza e li ringrazio molto. Per tutti è stata una modalità del tutto nuova, fatta di un impegno quotidiano che non è mai mancato. In questi giorni ci stiamo preparando al nuovo anno scolastico che sarà in presenza, o perlomeno ce lo auguriamo fortemente''. A questo proposito il professor Melchionna ha citato gli ''angeli custodi'' che stanno lavorando per tutti, ovvero i collaboratori scolastici, senza che spesso nessuno li veda o li ringrazi, ma anche il personale di segreteria e la dsga. ''In questi mesi hanno sempre rispettato tutti gli adempimenti amministrativi, la scuola non ha mai chiuso seppur con modalità lavoro agile. Anche con il coronavirus la scuola c'è stata''.

Il sindaco dei ragazzi Andrea Goldonetto

Spazio infine alle parole della giunta dei ragazzi. Il sindaco Andrea Goldonetto ha ringraziato ''i professori che ci sono stati vicini e ci hanno aiutati, riuscendo a trasmetterci molto. Il periodo è stato pesante, con le videolezioni non era facile stare troppo davanti al pc, ma poi col tempo ci siamo abituati'' ha detto il giovanissimo amministratore, ritenendosi fortunato - pur nella difficoltà del periodo - per aver sostenuto l'esame di terza media affrontando solo la prova orale.
Gli assessori Marco, Riccardo e Chiara hanno espresso il rammarico per non aver potuto portare avanti i progetti che si erano prefissati, auspicando che la scuola a settembre torni in presenza e non al pc.

A destra l'assessore Gaetano Caldirola

''In pochi mesi avete affrontato due consigli comunali, in grande scioltezza peraltro. Siamo orgogliosi di quello che avete fatto e di come vi siete comportati. Un grazie anche per la speranza che avete seminato sin dall'inizio in questo periodo davvero duro per tutti'' le parole dell'assessore all'istruzione Gaetano Caldirola che hanno concluso la parentesi pre-consiglio.
Articoli correlati:
18.06.2020 - Più Casatenovo chiede che ci sia un saluto scolastico finale
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco