Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 234.688.801
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 08 luglio 2020 alle 14:20

Oggiono: incontro a Km 0 con lo scrittore Cristian Borghetti, presentate due raccolte

Un incontro a Km 0 più volte rimandato a causa di molteplici motivi, tra cui l'arrivo della pandemia. Ma finalmente Cristian Borghetti ha potuto presentare a Oggiono ben due raccolte pubblicate di recente: "Cuori di tenebra" e "Incubus". "Eravamo rimasti d'accordo di presentare la prima raccolta in occasione di Halloween, ma poi abbiamo dato spazio a un'altra associazione. Avevamo pensato quindi alla tradizione del falò della gibiana, visto che si parla di streghe nei racconti di "Cuori di tenebra", ma abbiamo deciso rimandare la presentazione agli incontri a km0 previsti per la primavera. Peccato che il Covid-19 abbia bloccato ogni iniziativa... Ma finalmente siamo qui. Personalmente conosco Cristian dal 2006, anno del suo primo libro "Ora di vetro", che presentò nella mia libreria. Da allora questo prolifico scrittore ha fatto un'evoluzione impressionante, non limitandosi più solo all'horror, ma diventando un vero romanziere" ha detto in apertura di serata l'assessore alla cultura Giovanni Corti.



Cristian Borghetti e Giovanni Corti


Le raccolte presentate sono un insieme di racconti e fiabe macabre legate tra loro. In "Incubus" in particolare sono protagonisti animali con vizi e virtù umane, come nel racconto "Sangue di lupo", sia vittima che carnefice. "Alcuni di questi racconti erano già nella raccolta "Phobia", altri sono inediti: ne è un esempio "Diamante pazzo", dedicato a Syd Barrett dei Pink Floyd, che aveva la sindrome di Asperger e consumava droghe. Nel racconto il suo genio è coinvolto nella cosa che sa fare meglio, ovvero suonare la chitarra... in cui lui stesso è intrappolato" ha spiegato l'autore.


Nel pubblico il sindaco Chiara Narciso


Borghetti sa entrare nella psiche delle persone in maniera molto approfondita, spesso servendosi degli animali per rappresentarla. I primi libri sono stati scritti sotto l'influenza delle sue letture giovanili, da Wilde a Byron a Shakespeare, con un lessico spesso difficile e desueto. Con "Le Cabinet Masson", invece, la cifra stilistica è diventata più moderna e accessibile a diverse tipologie di lettori. Ma non mancano mai i finali a sorpresa, come nei libri di un'altra autrice che ha influenzato lo scrittore lecchese: Agatha Christie. "La ambientazioni dei racconti sono spesso "gotiche": pensiamo a Praga, Parigi, Londra... ma ci sono anche libri ambientati qui, come ad esempio uno dei romanzi contenuti in "Tre volte all'inferno", che si svolge a Garbagnate Rota. Se mi riconosco in qualche personaggio in particolare? Direi in ognuno, perché tutti rappresentano miei pregi o difetti. Tra gli animali che ho scelto mi identifico invece nel lupo, ma anche nel gatto e nei corvi che però sono spesso personaggi secondari. L'obiettivo che mi prefiggo comunque non è tanto raccontare qualcosa di me o dare insegnamenti, quanto far paura ai lettori" ha concluso l'autore, da buon scrittore di libri horror e noir.


La presentazione delle due raccolte rientra in un'iniziativa nazionale intitolata "Il maggio dei libri", che chiaramente è andata oltre al mese previsto per via del lock down. "Vogliamo portarla avanti per far sì che Oggiono possa diventare "Città che legge". Non è un titolo semplice da ottenere, ma dobbiamo ringraziare la biblioteca per il suo contributo significativo a raggiungere questo obiettivo" ha concluso Giovanni Corti.
I prossimi incontri a km0 si terranno martedì 14 luglio e martedì 1 settembre: i protagonisti saranno una mamma al suo primo libro e una coppia di scrittori già affermati.
R.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco