Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 234.362.138
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 16 luglio 2020 alle 15:29

Parco Valle Lambro: la giunta regionale ha nominato il commissario. E' il dr.Carovigno

Il dottor Roberto Carovigno
Il Parco Valle Lambro è ufficialmente commissariato. Nella seduta di martedì 14 luglio la giunta regionale ha assunto delle decisioni ben precise in ordine alla gestione dell'ente con sede a Triuggio, che comprende un'ampia porzione di territorio fra le province di Como, Lecco e Monza. La più importante riguarda la nomina di Roberto Carovigno nel ruolo di commissario regionale, con il compito di garantire la continuità amministrativa e gestionale dell'ente parco.
Nel contempo il presidente Attilio Fontana e i suoi assessori hanno diffidato la Comunità del parco ad eleggere gli organi di gestione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione sul B.U.R.L. della deliberazione, dandone immediata comunicazione alla giunta. L'incarico del commissario Carovigno sarà a titolo gratuito e non potrà prolungarsi oltre il 30 giugno 2021.
Una situazione inedita per l'ente (di cui fanno parte anche i ''nostri'' comuni di Bosisio, Casatenovo, Cassago, Costa Masnaga, Nibionno e Rogeno), che mai nella sua storia aveva dovuto rinunciare al suo organismo di gestione. Il commissariamento del Parco è stata tuttavia una scelta inevitabile dopo le dimissioni di massa dell'intero consiglio che seguono, a un mese di distanza, quelle della presidente Eleonora Frigerio. Una situazione diretta conseguenza dell'incapacità dei sindaci dei 36 comuni soci di raggiungere un accordo sulla composizione del nuovo direttivo. Per ben tre volte l'assemblea si è riunita (l'ultima lo scorso 29 maggio), senza riuscire a trovare la quadra sui nomi nonostante siano trascorsi otto mesi dalla scadenza naturale dell'organo di controllo.
La presidente Eleonora Frigerio lo scorso 30 maggio aveva presentato le dimissioni e dopo di lei anche il vicepresidente Alfredo Viganò, i consigliere Vittorio Consonni, Paola Bernasconi e Matteo Vitali.
La palla è dunque passata a Regione Lombardia che ha nominato un nuovo commissario che dovrà ora approvare il bilancio del Parco e preparare i lavori della nuova assemblea.
Articoli correlati:
08.07.2020 - Parco Valle Lambro: si è dimesso l'intero consiglio di gestione. Atteso un commissario
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco