Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 277.219.598
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 22 luglio 2020 alle 11:17

Ello: grande vittoria per Michele Beretta alla European Le Mans

Michele Beretta
Non poteva iniziate sotto auspici migliori la European Le Mans Series per Michele Beretta. Al volante della Porsche GTE di Proton Competition Michele ha conquistato la vittoria della gara di apertura della European Le Mans Series, corsa sulla pista francese del Paul Ricard a Le Castellet (Francia).
Assieme a Christian Reide Alessio Picariello, Micheleha vinto la 4 Ore ELMSdi Le Castelletdopo un lungo duello condotto con la Ferrari 488 GTE EVOdel team Kessel Racing(piloti: Broniszewski, Cadei,Perel).
Sin dalle sessioni di test ufficiali pre campionato, svolte ad inizio settimana, Michele si era trovato molto bene al volante della 911 RSR, sia sul giro secco che sul passo gara.Nel weekend che ha inaugurato la ELMS tutto si è svolto in armonia, la vettura è stata sempre competitiva, le strategie del team sono state efficaci e la sintonia con i compagni di squadra impeccabile. Con tutte queste componenti che hanno funzionato nel migliore dei modi, è arrivato il migliore risultato possibile: la vittoria.
Dopo il podio conquistato nella Bathurst 12 Hour e le convincenti prestazioni con l’Audi R8 LMS GT3 al Nürburgring, Michele ha
conquistato anche la vittoria del Paul Ricard alla ELMS. Forte di questa sequenza di risultati di altissimo livello, Michele guarda con entusiasmo anche al prossimo impegno di Spa Francorchamps, sempre nella ELMS.
“La gara è andata molto bene, sono contento. Già dai test eravamo fiduciosi poiché la macchina era veloce e dovevamo affinare
soltanto alcuni aspetti relativi al set-up ottimale per la gara. Siamo riusciti ad ottimizzare tutto e il risultato ci ha ripagato.”



Soddisfatto, pur sapendo che il campionato è soltanto all’inizio, Michele ha tracciato un bilancio della settimana del Paul Ricard ed è entrato nel dettaglio di come si è svolta la gara della sua squadra, Proton Competition:
“Per la gara abbiamo ottimizzato il degrado delle gomme anteriori, così abbiamo potuto sfruttare al meglio la vettura. Siamo stati
sempre tra i più veloci io e Alessio (Picariello); Christian (Ried) si è difeso molto bene durante le fasi di partenza ed ha evitato ogni situazione critica che in questo tipo di gare si presenta, gareggiando assieme a vetture di altre categorie (LMP3 e LMP2).
A fine gara io e Alessio abbiamo fatto stint molto competitivi, spingendo senza commettere errori e questo ci ha permesso di battere la Ferrari di Kessel.”


In vista delle prossime gare Michele vede ottime prospettive.
“Per i prossimi appuntamenti prevedo che la Ferrari di Kessel sarà una delle nostre antagoniste più difficili. Vedo come un avversario difficile anche l’Aston Martin, benché in questa occasione non sia riuscita a cogliere un risultato di rilievo.
Certamente siamo soddisfatti del lavoro che abbiamo svolto sino ad ora e non vediamo l’ora di essere a Spa.”
Il prossimo appuntamento per Michele è fissato sempre con la European Le Mans Series, per la 4 Ore di Spa Francorchamps, tra
tre settimane (8 e 9 agosto).
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco