Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.001.505
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 29 luglio 2020 alle 16:27

Dolzago: posticipata la TARI, il Comune valuta gli incentivi

Il sindaco Paolo Lanfranchi
"Si comunica che, a seguito dell'emergenza Covid 19, questa amministrazione ha deciso di posticipare le rate di pagamento della tassa rifiuti. Verrà posticipato, quindi, anche l'invio degli avvisi di pagamento" ha detto il sindaco dolzaghese Paolo Lanfranchi prevedendo di fissarne le scadenze per ottobre e dicembre e aggiornare i cittadini riguardo le determinazioni in merito.
"Nel mese di settembre - ha aggiunto - verranno deliberate anche le agevolazioni per le ditte e le attività cercando, per quanto possibile, di sgravarle di questo tributo per il periodo di fermo. Nel corso dell'ultimo consiglio comunale abbiamo deliberato le tariffe, rimaste invariate rispetto a quelle dello scorso anno. Restano invariate anche le tariffe per l'acquisto dei bidoni per umido, cartone, ecc. dopo la prima fornitura gratuita''.
L'amministrazione comunale, inoltre, ha distribuito proprio in questi giorni un modulo da compilare a tutti i genitori dei ragazzi che frequenteranno nell'a.s.2020/2021 le scuole medie di Oggiono per ottenere un quadro generale dell'interesse rispetto al servizio onde poterlo tarare al meglio alla luce della normativa Covid, che dovrebbe essere implementata con ulteriori linee guida a fine mese.
"Come indicato nel volantino, in relazione alle adesioni, potremmo avere la necessità di prevedere un doppio mezzo o un doppio turno. In questo caso potrebbe anche essere necessario un contributo di compartecipazione in carico alle famiglie, cosa che in precedenza non avevamo. Ci riserviamo comunque di verificare e di fare tutto il possibile per coprire le quote con fondi comunali. Consideriamo infatti questo un servizio indispensabile per le famiglie, e per tanto intendiamo garantirlo al meglio" ha concluso il sindaco.

 

Sa.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco