• Sei il visitatore n° 361.799.698
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 02 agosto 2020 alle 18:09

Rogeno: bilancio positivo e in equilibrio. Variazioni minime

Isabella Viganò
Mantenuto l'equilibrio di bilancio a Rogeno. E' stato approvato dal consiglio comunale all'unanimità che dimostra un risultato di amministrazione positivo.
"Il comune ha un bilancio sano, ove emergono la particolare attenzione alla efficienza ed alla economicità, unitamente alla continua ricerca di nuove soluzioni tese a migliorare la gestione dell'ente, nonché l'oculata collocazione delle risorse per aggiungere uno standard qualitativo sempre più elevato" ha riferito l'assessore al bilancio Isabella Viganò, sottolineando che le variazioni riguardano principalmente perfezionamenti di capitoli relativi alla realizzazione delle opere a programma. "L'analisi è condotta attraverso un'attenta verifica sull'andamento delle entrate e delle spese come previste nel bilancio preventivo onde verificare se lo stesso, per la parte corrente, per la parte capitale, oltre che per la gestione residui, risulti in linea con gli stanziamenti previsti" ha aggiunto. "Nello specifico si tratta di verificare la propensione degli stanziamenti iscritti in entrata e in spesa a tradursi in effettivi accertamenti e impegni e che tali accertamenti e impegni risultino idonei a garantire il permanere degli equilibri di bilancio di parte corrente, parte capitale e non risulti una situazione di deficit di cassa".
Tra le voci in entrata, la più consistente è relativa a 40.000 euro come contributo GAL che, qualora ricevuto, andrà a finanziare l'acquisto di un nuovo mezzo per i servizi sociali e l'implementazione dei sistemi informatici. 3.325 euro sono il contributo statale per l'emergenza Covid che andrà a coprire le entrate tributarie Tosap e Imu del settore turistico, mentre un'altra somma di 3.500 euro proveniente dallo stato servirà ad acquistare nuovi libri per la biblioteca. 10.000 euro, infine, relativa alla monetizzazione delle aree.
Tra le uscite, ci sono 5.000 euro di rimborso degli incassi dello scuola bus per il mancato utilizzo da parte degli studenti durante il periodo di interruzione dell'attività didattica; 4.000 euro per la realizzazione del cineforum e altre risorse per installare il tabellone luminoso e l'impianto di climatizzazione presso il municipio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco