Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 262.355.299
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 06 agosto 2020 alle 18:19

Missaglia: 25 anni fa la scomparsa del pittore Adriano Casiraghi

Sono in molti a Missaglia a ricordare in questi giorni il 6 agosto di 25 anni fa, esattamente nel 1995, quando ci lasciava a soli 40 anni di età, in un tragico incidente di moto a Brescia, l'affermato e apprezzato pittore missagliese Adriano Casiraghi, tra i principali fondatori, con il fotografo Pietro Redaelli e il giornalista e critico d'arte Silvano Valentini, dell'Associazione Amici del Monastero della Misericordia di Missaglia, che nel giro di pochi anni ha portato a compimento il restauro dello storico complesso conventuale risalente al 1498.

Adriano Casiraghi, primo da destra

Oltre alla fondazione degli "Amici del Monastero", Adriano Casiraghi è stato anche protagonista del gruppo di "Arte ‘90", da lui stesso ideato e fondato, tra le più importanti realtà artistiche e culturali missagliesi di quegli anni, partecipando inoltre, sempre con grande successo di pubblico e di critica, a mostre personali e collettive un po' ovunque, Francia compresa, in particolare nella Valle della Loira, dove ancora molti lo ricordano tutt'oggi con piacere e con inalterata stima professionale.

Nel 2010, a 15 anni dalla scomparsa, Silvano Valentini e Pietro Redaelli organizzarono al Monastero una grande retrospettiva dell'artista, che ottenne una incredibile e meritata affermazione, con vasta affluenza di pubblico e articoli elogiativi da ogni parte.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco