Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 238.401.839
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 07 agosto 2020 alle 09:54

Bosisio Viva chiede di spostare il seggio 3 dalla scuola d’infanzia

Bosisio Viva chiede all’amministrazione lo spostamento del seggio numero 3 in altra sede. Attraverso una mozione presentata al sindaco Andrea Colombo, il gruppo di minoranza chiede di cambiare la sede del seggio, in vista della consultazione referendaria in programma il prossimo settembre ma anche per tutte le future consultazioni elettorali.
Il seggio della frazione Garbagnate Rota, in precedenza, si trovava presso la sala civica di via san Giuseppe: nel 2018, l’amministrazione guidata dall’allora sindaco Giuseppe Borgonovo, aveva trasferito il seggio nella scuola d’infanzia, “in quanto - così spiegava allora - i locali della materna sono più accoglienti, hanno spazi migliori per l’attesa in modo che le persone possano sostare in maniera più comoda. Il vantaggio non è solo per i cittadini, ma anche per le forze dell’ordine che potranno svolgere al meglio il loro compito di vigilanza dei seggi e delle schede”.
Una scelta che il gruppo di minoranza non condivide, soprattutto alla luce dell’attuale pandemia. “Tale scelta, che comporta la chiusura della scuola d’infanzia in occasione di consultazioni elettorali, ha causato negli ultimi anni forti disagi per le famiglie dal momento che i bambini non hanno potuto frequentare la scuola per i giorni necessari ad allestire il seggio elettorale, costringendo così genitori e famiglie a trovare soluzioni per gestire i propri figli” hanno commentato i consiglieri Giacomo Gilardi, Marta Brambilla e Lucia Turati, sottolineando che “la situazione quest’anno è resa ancora più delicata e problematica a causa dell’emergenza Covid-19”. E ancora: “L’allestimento dei seggi presso le sale della scuola d’infanzia crea anche problemi alla stessa istituzione scolastica che si trova costretta a liberare gli spazi e le aule da qualsiasi materiale, come prevede la legge”.
I consiglieri hanno chiesto al primo cittadino e alla giunta di spostare il seggio presso “la sala civica o altra sede idonea” al fine di “tutelare bambini, scuola e famiglie, consentendo il normale svolgimento delle attività scolastiche senza alcuna interruzione che provocherebbe disagi per le famiglie”.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco