Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 262.359.006
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 07 agosto 2020 alle 17:21

Missaglia: luna park nel posteggio accanto alla SP 54. Procollo sulle norme anti-Covid

Come ogni anno in concomitanza con la festa dell'Assunta, a Missaglia arriva...il luna park. Al contrario del Circo Kino, bloccato sul nascere dall'emergenza Coronavirus e costretto a restare in paese senza nemmeno poter aprire le porte al pubblico, le giostre della famiglia Marin potranno accogliere giovanissimi e famiglie a partire da questa sera, dal momento che oggi le norme anti-Covid consentono questo tipo di attività ludico-ricreative, seppur con limitazioni rispetto al passato.

Un'immagine del luna park della famiglia Marin immortalato nell'estate 2019 a Casatenovo

''Nel rilasciare l'autorizzazione è stato sottoscritto un protocollo con i gestori del luna park che dovranno impegnarsi a far rispettare le regole sul distanziamento sociale, in ottemperanza a quanto previsto in questo senso dalle circolari degli enti superiori'' ci ha detto il sindaco Bruno Crippa. ''Vietati gli assembramenti, obbligo di utilizzo della mascherina e accesso vietato a chi presenta una temperatura corporea superiore a 37.5 gradi. Tutte le attrazioni dovranno essere adeguatamente sanificate e installate apposite barriere in plexiglass per consentire una separazione tra esercenti e visitatori''.
Il primo cittadino ha chiesto anche l'intervento nei due week-end di presenza del luna park, dei volontari della Protezione civile, per un supporto all'attività di controllo nell'ambito del rispetto delle prescrizioni. ''Per andare incontro ai titolari, abbiamo fornito loro cinque scatole di mascherine, perchè anche all'aperto vanno indossate se non si riesce a mantenere un'adeguata distanza'' ha aggiunto Crippa.
Un'altra novità riguarda la location delle giostre: non più in Via Merlini, angolo Via Beretta - considerata area di cantiere per i lavori di sistemazione dell'asfalto - ma l'ex posteggio dell'Up & Down dove il luna park resterà attivo sino a domenica 23 agosto, dopo aver intrattenuto i giovanissimi nell'area industriale di Via degli Artigiani, fra Rogoredo e Cassina de' Bracchi.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco