Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.940.517
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 09 agosto 2020 alle 18:26

KTM PROTEK DAMA: due bronzi a Pergine Valsugana. Buona la prova in Coppa di Francia

Impegni su due fronti per i bikers KTM PROTEK DAMA.
Nella gara Internazionale valida come prova della Coppa di Francia, che si è svolta nella località Alpe d’Huez, famosa per l’arrivo di diverse tappe del Tour de France,  su di un tracciato polveroso e sempre esposto al sole, i nostro hanno ben figurato considerando anche il numero di atleti che hanno preso parte alle gare.
Nella categoria Open Maschile, ben 174 i partenti, i nostri sono determinati e motivati per portare a casa dei buoni risultati e così è stato.
Con una gara accorta ed attenta Mirko Tabacchi si porta a casa un 17° posto assoluto, Juri Zanotti, 18° posto assoluto e 4° tra gli Under 23, e nel tentativo di recuperare sul terzo in classifica, ha rischiato grosso, con una caduta che per fortuna non ha compromesso ne la gara e nemmeno il risultato. Buona la prova del marchigiano Alessio Agostinelli, 24°, Andreas Vittone, che parte non al meglio della condizione, si piazza 40° ed il trentino Emanuele Huez, 43°, tutti i ragazzi chiudono la loro prova a pieni giri.
“Sono contento della gara di oggi, ho sofferto all’inizio la polvere, respiravo a fatica, ho tenuto duro ed ho conquistato un risultato importante. I sacrifici per riuscire a conciliare lavoro ed allenamenti sono ripagati da questi risultati.” dichiara un soddisfatto Mirko Tabacchi.
Nella Open Femminile, gara che ha inaugurato la giornata, bella prova della bellunese Giada Specia, 17^ assoluta e 6° Under 23, Letizia Motalli, chiude in 40^ posizione.
Nella categoria degli Junior l’unica a portare a termine la gara è stata Marta Zanga, che chiude in 40° posizione, mentre decisamente sfortunati i compagni di categoria, Michael Pecis, stava raggiungendo la Top Ten, ad un giro dal termine, è costretto all’abbandono per un guasto meccanico, Tommaso Pandini, cade, senza conseguenze gravi, ed è costretto al ritiro, così come Mattia Beretta, cade a causa di una nuvola di polvere che non gi consente di vedere il tracciato, riportando una frattura alla clavicola.
In Trentino a Pergine Valsugana, si gareggia per il Trofeo Alverà, nelle prove della domenica i nostri portacolori si portano a casa de medaglie di bronzo con l’Elite, Domenico Valerio e con Simone Colombo.
Nella gara di sabato, riservata alle categorie giovanili, Matteo Bianchini si piazza 45°.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco