Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.951.654
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 19 agosto 2020 alle 10:12

Oggiono, ICS: confermati gli orari alla primaria e secondaria

Sono stati resi pubblici nel tardo pomeriggio di martedì 18 agosto ulteriori dettagli sul rientro a scuola nel mese di settembre. Con una nota inviata ai genitori degli alunni dell'Istituto Comprensivo Marco d'Oggiono, il dirigente scolastico Carlo Cazzaniga ha fornito alcune informazioni sulle decisioni assunte nelle scorse settimane e sugli orari di accesso ai plessi scolastici. Una serie di precisazioni che confermano e delineano con maggiori dettagli quanto già parzialmente anticipato dal vicesindaco di Oggiono Michele Negri.
Le scuole primarie di Oggiono, Annone Brianza, Ello e Dolzago vedranno riconfermato il medesimo orario già in vigore lo scorso anno. Saranno quindi garantiti i rientri pomeridiani e il servizio mensa. Ulteriori dettagli sull'organizzazione verranno diffusi nelle prossime settimane.
Confermati i cambiamenti minori che riguarderanno l'organizzazione della scuola secondaria di primo grado Marco d'Oggiono. L'istituto accoglierà oltre 400 studenti provenienti dai quattro comuni facenti parte del comprensivo scolastico. Il numero non indifferente di alunni ha obbligato ad adottare alcuni accorgimenti. 



L'ingresso dell'istituto Marco D'Oggiono

Pur venendo confermato lo «schema orario già in vigore» lo scorso anno, l'inizio della prima lezione sarà anticipata alle ore 7.50. Nel cortile interno alla scuola e nello spazio fra lo stesso istituto e il comune di Oggiono si ritroveranno i ragazzi, suddivisi per classi, mantenendo le distanze di sicurezza. Da qui, a partire dalle ore 7.45 del mattino, entreranno nella scuola accompagnati dai docenti, in modo scaglionato, una classe alla volta, evitando assembramenti. Una situazione simile si ripeterà al termine della giornata scolastica quando, all'uscita, le classi lasceranno l'istituto nuovamente una per volta.



La prima lezione della giornata durerà 60 minuti. Le lezioni successive avranno invece durata di 50 minuti ciascuna. La scuola adotterà di fatto i «moduli orari da 50 minuti [...] al fine - recita la nota del dirigente scolastico - di avere a disposizione un numero cospicuo di docenti che, per ognuna delle cinque ore di lezione, possano sostituire eventuali colleghi assenti garantendo la costante vigilanza delle classi».  Una decisione che è stata assunta anche per evitare «sovrapposizioni con gli orari della scuola primaria».
La dirigenza scolastica e gli insegnanti stanno inoltre valutando le modalità con cui svolgere gli intervalli. Fra le ipotesi al vaglio vi è quella di realizzare la pausa dalle lezioni in due orari diversi. Ciò permetterebbe di evitare assembramenti consentendo agli alunni di non trascorrere obbligatoriamente l'intervallo in classe.
Si tratta - come ha specificato lo stesso Cazzaniga - di disposizioni che «potrebbero subire variazioni» nel caso in cui la normativa nazionale o regionale dovesse subire ulteriori cambiamenti nelle prossime settimane. Per fine agosto il Comitato Tecnico Scientifico interministeriale dovrebbe anche fornire una delucidazione definitiva sulle circostanze in cui potrebbe essere richiesto l'utilizzo della mascherina da parte degli alunni.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco