Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 246.868.851
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 20 agosto 2020 alle 09:10

Bulciago, trasporto scolastico: il sindaco vuole 'un avvio in presenza e in sicurezza'

Nella giornata di ieri un lettore, a nome di altri genitori interessati alla questione, ci ha inviato una lettera in merito al trasporto scolastico verso la scuola secondaria don Bosco, che l'amministrazione comunale di Bulciago intende eliminare nella sua veste tradizionale di scuolabus. La medesima
Il sindaco Luca Cattaneo
 missiva, che abbiamo pubblicato integralmente ieri, è stata inviata all'indirizzo del sindaco di Bulciago, Luca Cattaneo: nel testo viene contestata la scelta dell'amministrazione di aver optato per il prossimo anno scolastico per una tipologia di trasporto scolastico diversa da quella solita, facendo affidamento sul servizio del Piedibus e una modalità di trasporto alternativa (carpooling), che sopperisca alla mancanza dell'autobus.
Lo stesso sindaco, insieme all'assessore all'istruzione di Bulciago, Raffaella Puricelli, ha voluto chiarire meglio la situazione, facendo il punto di quella che è comunque una questione annosa per tutti i Comuni in questo periodo e cioè quella della logistica relativa alla ripresa scolastica: "Considerate - afferma l'amministrazione comunale - le innumerevoli difficoltà e le continue incognite che si stanno affrontando e che ancora ci aspettano a causa dell'evolversi della pandemia da Covid-19, che purtroppo sembra non arrestarsi, in riferimento alla comunicazione pervenuta mezzo mail "semplice" all'indirizzo del Sindaco da parte del sig. Beretta Paolo, secondo quanto da lui scritto "a nome di un gruppo di genitori di Bulciago, molto preoccupati per la scelta di togliere il trasporto scolastico per i nostri figli che frequentano l'Istituto Comprensivo a Costa Masnaga", l'Amministrazione Comunale non intende dar seguito a quanto scritto poiché tale sig. Beretta Paolo non risulta essere residente nel Comune e tanto meno genitore di alunni iscritti ad uno dei plessi facenti parte dell'Istituto Comprensivo di Costa Masnaga, come confermato dall'Istituto stesso. In merito al trasporto scolastico, servizio in capo all'Ente e non all'Istituto Comprensivo, l'Amministrazione Comunale intende invece continuare l'attività di incontro, confronto ed ascolto con i genitori di alunni residenti a Bulciago ed iscritti per il nuovo anno scolastico presso le scuole dell'Istituto Comprensivo di Costa Masnaga che, avendo a cuore la ripresa "in presenza ed in sicurezza" dei propri figli a partire dal prossimo 14 settembre, ci stanno contattando personalmente anche a seguito degli incontri effettuati e delle informative a loro direttamente consegnate a casa. In attesa delle ultime linee guida ministeriali per il riavvio dell'anno scolastico "in presenza ed in sicurezza", che stiamo tutti aspettando in questi giorni, seguirà un nuovo incontro con tutte le famiglie interessate alla regolare ripresa della scuola. Cogliamo l'occasione per rinnovare l'invito ai genitori di continuare a contattarci come sinora fatto per confrontarci rispetto a qualsiasi necessità".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco