Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.007.441
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 02 settembre 2020 alle 13:33

KTM Protek Dama: Zanotti secondo u23, top 10 per Specia, Tabacchi e Valerio

A Dornbirn, Austria, è andata in scena la Zanzenbergrennen Cup, gara Internazionale del calendario UCI.
Il meteo non è stato favorevole ai bikers, pioggia dalla prima all’ultima gara, se consideriamo che la pioggia cadeva copiosa dalla giornata di sabato, il percorso, con alcuni passaggi tecnici sia naturali che artificiali,  era fangoso e scivoloso, sembrava più una gara di ciclocross che di Mountain Bike. I nostri portacolori non si sono fatti scoraggiare da questa situazione estrema ed hanno affrontato la gara al massimo delle loro possibilità.



Nella gara “regina” della manifestazione, Open Maschile, i partenti erano una ottantina, ed all’arrivo ne sono giunti solo una ventina a pieni giri, questo per significare la difficoltà del percorso.
Il nostro Mirko Tabacchi parte dalla trentesima posizione e giro dopo giro guadagna posizioni, sfruttando anche la sua abilità da ciclocrossista, conclude 10° assoluto e secondo tra gli italiani, dietro solo al Campione Italiano Kerschbaumer, buona la prova anche del lecchese, Juri Zanotti, chiude 17° assoluto e secondo tra gli Under 23, giornata no per i due Under 23 al primo anno, Emanuele Huez, 37° ed Andreas Vittore, fermatosi dopo una caduta.


Tra le Donne Open, buona la prova di Giada Specia, 17° assoluta e sesta Under 23, costretta al ritiro Marika Tovo, dopo una caduta, senza conseguenze, mentre stava lottando per la top ten.
Anche lo Junior Michael Pecis è stato vittima di una caduta, ha ripreso la gara, non essendo un amante dei terreni fangosi ha fatto fatica a recuperare, e termina la sua prova in 29° posizione.
Sul lago di Garda a Bardolino, KTM PROTEK DAMA era presente con Domenico Valerio per la Gran Fondo Bardolino Bike, che non è si è disputata sotto i migliori auspici, ritardata partenza causa pioggia, e classifica stilata dopo il passaggio ai 10 km, visto che da li in avanti, causa segnalazioni errate i battistrada, e tra questi Domenico, hanno sbagliato percorso, e con loro diversi altri bikers. Al termine, Domenico Valerio viene classificato 9°.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco