Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.772.851
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 02 settembre 2020 alle 13:45

Missaglia: avanti l'iter per la pista ciclabile fino a Lomaniga. Pronto il progetto del 1°lotto

Dopo il preliminare, anche il progetto definitivo per la nuova pista ciclopedonale Bariano-Lomaniga - dal condominio Boschetto (ex carrozzeria Radici) sino alla rotonda in località Albareda - è pronto. O meglio, l'iter più avanzato sta per ora interessando il primo lotto dell'opera, che si fermerà in località Pianette, all'intersezione con Via Vivaldi, coprendo dunque solo una parte della SP54, garantendo però un passaggio riservato a pedoni e ciclisti, il cui transito attualmente appare non privo di rischi, dati anche dall'elevata velocità di percorrenza dei veicoli in transito, oltre che dalla mancanza di uno spazio ad essi riservato.

Il tratto in località Bariano interessato dal primo lotto di ciclopedonale

Per questioni di costi e di tempistiche nella realizzazione dell'opera, si è deciso di smembrare la pista in due lotti distinti. Per quanto riguarda il primo, che prevede un costo di circa 200mila euro già inserito nel bilancio per il 2021, siamo ormai alla progettazione definitiva. Una volta completato l'esecutivo, l'iter sarà concluso e il Comune potrà concentrarsi sulle richieste da presentare al Credito Sportivo per ottenere un mutuo a copertura della spesa.
''Per noi è un'opera importantissima e strategica per poter collegare la rotonda di Bariano alla località Pianette'' ci ha detto l'assessore ai lavori pubblici e urbanistica Paolo Redaelli, precisando che non sarà necessario procedere con espropri di mappali, poichè già nelle disponibilità di Comune e Provincia.

Un paio di immagini della zona dove è prevista la realizzazione del secondo lotto di pista

Più complessa la progettazione del secondo lotto, di cui è già pronto il preliminare. In questo caso ci sono due tratti critici, diciamo così: la primissima parte, in prossimità della curva che piega verso Lomaniga e il ponte a scavalco del torrente Molgoretta, accanto al quale è prevista una vera e propria passerella di connessione alla sede stradale. Non a caso e data anche la lunghezza del percorso, la spesa prevista ammonta a circa 500mila euro.

Il tracciato della pista ciclopedonale
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Nel progetto è inserita anche una riqualificazione dei marciapiedi esistenti nei pressi della rotatoria per una lunghezza complessiva di circa 155 metri e l'illuminazione stradale del nuovo tratto ciclopedonale, che sarà realizzato in sede propria (marciapiede e ciclabile) lungo il lato sud-ovest della strada provinciale nel tratto compreso dall'intersezione con Via Vivaldi fino alla rotatoria che interseca Via degli Ulivi, per un tratto complessivo lungo circa 460 metri.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco