• Sei il visitatore n° 338.780.193
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 04 settembre 2020 alle 09:12

Garbagnate, infanzia: le aule da tre a cinque. Due nell’ex mensa

La scuola d’infanzia di Garbagnate Monastero è pronta a ripartire. Da lunedì 7 settembre si riapriranno le porte per i più piccoli. In ottemperanza alle linee guida del ministero della pubblica istruzione e del comitato tecnico scientifico, la scuola, che fa parte dell’istituto comprensivo di Molteno, ha valutato la possibilità di creare gruppi con un minor numero di bambini. Quindi, ci sarà un incremento del numero di gruppi-classe.
L’amministrazione, intanto che ci sono i lavori per la creazione della nuova mensa, ha deciso di mettere a disposizione lo spazio dove c’era il vecchio refettorio per realizzare due aule.


La scuola dell'infanzia di Garbagnate

Sull’edificio, infatti, è in corso un intervento: il progetto del comune prevede la creazione di un nuovo refettorio sfruttando una parte del porticato; all’interno dell’ex mensa, il comune andrà a collocare il punto giochi “Il villaggio degli gnomi” che si trova nelle case ex Valli affacciate su piazza Butti. “Grazie alla protezione civile, che si è sempre adoperata in piena emergenza e in questa fase vicina alla riapertura delle scuole, abbiamo potuto mettere dei divisori per ricavare due aule nella vecchia mensa della scuola d’infanzia” ha spiegato il sindaco Mauro Colombo.
Con questo intervento, le aule, in totale, passeranno da tre a cinque. La mensa invece non ci sarà più perché i bambini mangeranno nelle aule. “Il costo della mensa è stato aggiornato al rialzo – ha aggiunto il primo cittadino - Ci sarà costo aggiuntivo, ma non graverà sulle famiglie in questa fase. Fino al 31 dicembre lo pagherà il comune”.
L’amministrazione, in accordo con la dirigenza, ha individuato anche soluzioni ottimali per l’ingresso e l’uscita dalle aule. “Insieme al vicesindaco Villa e all’assessore Bonacina abbiamo fatto le valutazioni per il coronavirus – ha precisato Colombo - I gruppi entreranno separati: con il contributo ottenuto per il Covid, abbiamo acquistato transenne che serviranno da divisori. In questo modo cerchiamo di ripartire nel modo giusto senza che si creino problemi dal punto di vista del contagio, dando ugualmente il servizio a tutte le classi”.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco