Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.764.315
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 08 settembre 2020 alle 18:36

Dolzago: nuova organizzazione in vista della ripresa scolastica

Il sindaco Paolo Lanfranchi
A pochi giorni dalla ripresa delle attività scolastiche anche il comune di Dolzago si prepara a garantire i servizi nel rispetto della normativa anti-covid per permettere ai giovani studenti di tornare sui banchi in totale sicurezza.
"Carissimi Dolzaghesi, quello che stiamo vivendo è indubbiamente un periodo che non ha precedenti nella storia recente del nostro paese. La nostra quotidianità, sconvolta da una minaccia difficilmente connotabile e contrastabile, ci ha portato a rivedere e rivalutare le priorità della nostra esistenza" ha detto il sindaco Paolo Lanfranchi ringraziando tutti coloro che hanno dimostrato vicinanza alla comunità in questi difficili mesi. "In particolare gli amministratori si sono trovati a gestire, con l'aiuto insostituibile dei volontari, situazioni spesso in divenire, con strumenti anche normativi difficilmente interpretabili che ci hanno lasciato con il costante interrogativo: "abbiamo fatto tutto per bene?". Quest' esperienza lascia il sottoscritto, e gli altri che con me hanno vissuto in prima linea questa fase, decisamente stanchi, ma consapevoli di quanto straordinaria possa essere una comunità in un'inimmaginabile emergenza come quella che ci ha colpiti. Ripartiamo da questo punto, tutti insieme, con responsabilità, assaporando i momenti che la vita ci permetterà, gradualmente, di riscoprire. Riscopriamo il senso del lavoro, del contatto umano, sicuramente più gratificante di una videoconferenza o di una videochiamata. Sono convinto che alla fine ne usciremo vincitori, continuando ad essere cittadini attivi, vitali e solidali" ha concluso.
Per quanto riguarda la scuola dell'infanzia gli ingressi, delle tre sezioni che andranno a formarsi, saranno scaglionati in modo da rendere il contesto maggiormente sicuro. "Verrà mantenuto il servizio mensa", sottolinea il sindaco, "con un programma che permetterà una sanificazione puntuale di tutti i locali". Per la scuola primaria saranno garantiti anche quest'anno i servizi piedibus e mensa, con un ampliamento degli spazi anche in altri locali del primo piano.
Il trasporto gratuito per il raggiungimento della scuola secondaria di primo grado ad Oggiono è previsto, tempi e modalità potranno però variare in base alle scelte orarie e di gestione degli ingressi stabiliti dal comprensivo stesso.
Sa.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco