Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 262.363.554
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 18 settembre 2020 alle 19:18

Missaglia: Maurizio Orsi racconta la finale del concorso per il miglior panettone

Chi dice che il panettone si può degustare soltanto a Natale? Questo dolce tipico della tradizione milanese, che vanta origini tanto antiche quanto affascinanti, è apprezzato da molti durante tutti i mesi dell'anno.
Anche a Missaglia alcuni fornai e pasticceri hanno fatto del panettone il loro cavallo di battaglia; fra loro c'è Maurizio Orsi, titolare dell'omonima panetteria di via Garibaldi 21.

A destra Maurizio Orsi

Il briviese ha cercato di creare un panettone adatto a tutti i palati, un dolce in grado di esprimere tutta la propria passione per il suo lavoro, che poi è una vera e propria arte.
Orsi ha il merito di essere entrato nella classifica dei primi dieci finalisti nella gara per il miglior panettone d'Italia tenutasi il 15 settembre presso il prestigioso ristorante di Carlo Cracco in galleria a Milano.

''La sfida è stata molto impegnativa, dato che si trattava di un concorso ad altissimo livello. Per noi è stato un modo per migliorare sempre di più la qualità dei nostri prodotti gareggiando con altri sfidanti altrettanto bravi, quindi non posso che considerarmi soddisfatto. La giuria che ci ha giudicati era composta da Lello Romano con Iginio Massari, Sal De Riso, Davide Comaschi, Raffaele Romano e la food blogger Marisa Passera. Noi siamo un piccolo forno ed essere lì tra i primi, tra i grandi pasticceri, è stato un grande onore, un modo per renderci visibili non solo nel nostro paese ma anche in tutta Italia'' ci ha raccontato Maurizio.
Come già accaduto in passato, la sfida si concluderà con un temporary store aperto dal 7 ottobre al 3 novembre in Corso Garibaldi 42 a Milano. Lì saranno messi in vendita i panettoni dei 25 finalisti del concorso.

''Ciò che mi è mancato di più a causa delle norme anti Covid19, è stata la possibilità di portare con me un familiare che potesse darmi supporto, e di potermi confrontare faccia a faccia con gli altri partecipanti e giudici della gara'' ha proseguito Maurizio. ''Si tratta di un successo da tutti i punti di vista anche se la gratificazione più grande la si riceve da chi viene al forno anno dopo anno a comprare il nostro panettone. Ora ci prepariamo al Natale cercando di migliorarci ulteriormente e di creare nuovi gusti che possano stimolare l'interesse dei nostri clienti'' ha concluso il commerciante, che aspetta al forno chiunque voglia assaggiare il suo panettone.
Marina Temperato
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco