Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 242.103.531
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 24 settembre 2020 alle 17:45

Missaglia: in Via Merlini l'asfalto cambia colore. Il termine dei lavori slitta ancora

Slitta di una settimana il termine per la conclusione dei lavori di restyling che stanno interessando Via Merlini, la principale arteria di Missaglia. Nei giorni scorsi ha infatti preso il via la levigatura dell'asfalto, per conferire al manto un colore rossastro, simile a quello del porfido, che sarà poi quello definitivo. Purtroppo però, la pioggia che si è abbattuta in questi giorni sul territorio e le previsioni meteo negative per i prossimi giorni, hanno rallentato il cronoprogramma dei lavori che dovrebbero terminare entro il 2 ottobre, come da richiesta protocollata nelle scorse ore agli uffici comunali.

Le immagini scattate mercoledì pomeriggio in Via Merlini

Una volta conclusa la levigatura, dovrebbero prendere il via le opere per la realizzazione della linea di mezzaria e in generale, della segnaletica orizzontale, e dei rosoni che riprenderanno gli stemmi delle principali istituzioni ed enti locali (dunque Comune, Provincia e Regione). A questo proposito la scelta è stata quella di ricorrere alla stampa degli stessi sull'asfalto, procedura che è stata ritenuta la più idonea. Se non ci saranno ulteriori intoppi quindi, il cantiere in Via Merlini dovrebbe chiudersi entro la fine di ottobre. A quel punto si potranno tirare le somme rispetto al risultato finale dei lavori che sino a questo momento hanno diviso i missagliesi.

Non mancano i ''nostalgici'' infatti, quelli che rimpiangono già l'eleganza del porfido e chi invece, è contento del nuovo asfalto, giudicato più pratico e meno rumoroso dei cubetti precedentemente posati. Per quanto riguarda la colorazione infine, ad oggi si può intravedere solo un assaggio di quello che sarà il risultato finale.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco