Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.832.321
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 29 settembre 2020 alle 18:36

Viganò: sconto del 50% sulla tassa rifiuti per le attività economiche dopo il lockdown

Se la conclusione del periodo di lockdown - ormai alle spalle da settimane - sembrava far presagire un miglioramento della situazione epidemiologica in Italia, sono rimasti ben impressi nella fisionomia del nostro Paese alcuni problemi profondi che riguardano la situazione economica di molte attività che in quei mesi sono state costrette a chiudere senza percepire alcun reddito.

Il sindaco Fabio Bertarini

Al fine di andare incontro a tutte quelle realtà economiche che hanno subito gravi perdite a causa delle restrizioni di qualche mese fa, l'amministrazione comunale di Viganò ha deciso di ridurre del 50% il pagamento della tassa rifiuti Tari. Il Comune ha ponderato attentamente l'effetto che la pandemia ha avuto sulle utenze del servizio di tipo non domestico e ha optato per una decisione che potesse alleviare almeno parte delle difficoltà che ancora oggi questi esercizi devono incontrare a causa della situazione sanitaria, riducendo sia la parte fissa che quella variabile dell'imposta.
Tali attività, ad esclusione di negozi alimentari e casa di riposo, pagheranno solo sei mesi di Tari per quest'anno. La riduzione complessiva dei pagamenti sarà di circa 40.000 euro e per compensare tali perdite l'amministrazione beneficerà di un contributo offerto da Silea per circa 15.000 euro, mentre per la restante parte utilizzerà risorse proprie del bilancio comunale. Nessuno degli altri contribuenti si vedrà quindi costretto a pagare una quota aggiuntiva di tariffa per coprire l'intero costo del servizio. La decisione in particolare è stata illustrata dal sindaco di Viganò, Fabio Bertarini, durante la seduta di consiglio comunale dello scorso lunedì 28 settembre, quando è stato inoltre approvato - con i soli due voti di astensione della minoranza - il nuovo regolamento per l'applicazione della tariffa Tari, che non si discosta dal precedente.

Una veduta del consiglio comunale

La novità di quest'anno è invece l'adeguamento del Comune ai criteri definiti da Arera per il 2020, anno in cui i costi relativi al servizio di gestione e smaltimento dei rifiuti per il Comune sarà pari a 209.000 euro, di cui 103.000 di costi variabili e 106.000 di costi fissi, ripartiti rispettivamente per il 60% e 40% a carico di utenze domestiche e non. Le tariffe per quest'anno rimarranno invariate e per le famiglie con più di tre componenti ci sarà una lieve diminuzione dei costi di circa l'1,5%. A dimostrazione di quanto l'amministrazione tenga al tema rifiuti, il sindaco Bertarini ha precisato meglio quali sono sia i servizi di raccolta e sia i dati relativi alla quantità di rifiuti prodotti e smaltiti ogni anno, dando anche la percentuale della raccolta differenziata effettuata dai viganesi, pari al 76,3%. A partire dal 2021 inoltre, per il Comune inizierà la raccolta puntuale dei rifiuti che porterà all'introduzione del sistema di tariffazione puntuale con lo scopo di far differenziare il più possibile i cittadini e diminuire l'impatto dei rifiuti indifferenziati.

L'assessore Renato Ghezzi

"Grazie ai volontari della piattaforma di Sirtori, che si occupano meticolosamente della separazione dei rifiuti, grazie al sindaco Bertarini per l'importanza che attribuisce alla tematica in questione e grazie a tutti quei volontari che ripuliscono silenziosamente il paese dalla spazzatura prodotta da altri" ha concluso l'assessore Renato Ghezzi, puntualizzando ancora una volta la necessità di innalzare il più possibile la sensibilità dei cittadini sul tema rifiuti.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco