Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.373.953
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 30 settembre 2020 alle 14:51

Dolzago: sconti sulla tassa rifiuti a locali e tabaccherie che dismettono slot machine

Si è svolta nella serata di lunedì 28 settembre la seduta consigliare del comune di Dolzago. Dopo l'approvazione dei verbali della seduta precedente, con astensione al voto del consigliere di minoranza Adelio Isella, è avvenuta la ratifica della variazione urgente al bilancio di previsione 2020/2022 approvata con delibera di giunta il 3 settembre.

A destra il sindaco Paolo Lanfranchi

"La variazione prevede poche modifiche. Per quanto riguarda le maggiori entrate correnti, 50.276,00 euro sono i contributi stanziati dal Ministero per le minori entrate tributarie, 4.844 euro sono invece i trasferimenti da Ministero per il potenziamento dei centri estivi diurni, di cui abbiamo beneficiato per il centro estivo comunale di quest'anno. Relativamente ai trasferimenti per emergenze istituzionali culturali, abbiamo fatto richiesta per l'acquisto di libri ottenendo 1.501 euro di spesa complessiva. Un ulteriore finanziamento esterno sono i 18.725 euro provenienti dalla Regione per il diritto allo studio" ha detto il sindaco Paolo Lanfranchi aggiungendo che si stimano circa 20.000 euro in meno in relazione alle mancate entrate per l'IMU. Tra le maggiori nuovi spese sono previsti 13.630 euro per il servizio trasporti nel 2020 e 2021 e 3.416 euro per i servizi integrativi alla mensa scolastica di pulizia e sanificazione.

Nuove spese in conto capitale riguardano l'acquisto di una macchina di sanificazione e l'acquisizione di attrezzature tecnico scientifiche a completamento degli impianti di videosorveglianza già istallati. Più di 6,500 euro il contributo straordinario destinato alla parrocchia, a beneficio di tutta la comunità, concordato nella conferenza dei capigruppo.
"E' stato applicato l'avanzo di amministrazione del 2019 pari a 11.588 euro" ha aggiunto.

La maggioranza

Al terzo punto sono state dettagliate le aliquote IMU per l'anno 2020. "Come ricorderete avevamo già deliberato, sempre nell'ottica di andare incontro il più possibile ai cittadini dopo la fase emergenziale, la possibilità di versare entro il 30 settembre l'aliquota senza incorrere in sanzioni. Ai fini del mantenimento degli equilibri di bilancio, si rende necessario assicurare un'invarianza del gettito complessivo a favore del comune. Abbiamo quindi deliberato le aliquote invariate rispetto allo scorso anno nei casi in cui sia presente solo IMU o solo TASI. Dove è invece prevista la doppia aliquota, IMU e TASI, si fa la somma delle due".
Per quanto attiene invece il regolamento della TARI il sindaco ha indicato quali saranno le variazioni sostanziali rispetto all'anno precedente. "Abbiamo deciso di introdurre un nuovo punto all'articolo 3, il quale prevede che l'amministratore di condominio o il proprietario dell'immobile è tenuto a presentare su richiesta l'elenco dei soggetti che occupano o detengono a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, per capire come gestire meglio la TARI e l'eventuale fornitura dei sacchi per la raccolta differenziata".

Da destra il consigliere di minoranza Adelio Isella e l'assessore Alessandro Corti

Particolarmente significativa, ed in linea con gli interventi di prevenzione promossi dall'amministrazione, è la modifica all'articolo 22 che prevede l'applicazione di una riduzione, pari al 30%, della parte variabile della tariffa per bar e tabaccherie che provvedano alla dismissione delle slot machine, o analoghi dispositivi destinati al gioco d'azzardo. "Rispetto alla regolazione dei versamenti, per ogni utenza le somme dovute per tassa potranno essere versate in un'unica rata oppure in alternativa in due o tre rate entro il termine stabilito all'atto di approvazione della tariffa. Per il solo anno 2020, le rate avranno le seguenti scadenze: 30 ottobre, 30 novembre e 30 dicembre" ha concluso.
È stata inoltre comunicata la nomina del nuovo revisore di conti. Essendo l'incarico attribuito al rag. Simone Pistoni in scadenza il 30 settembre, è stato estratto il dott. Giuseppe Maffei.
Sa.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco