Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.358.291
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 02 ottobre 2020 alle 11:27

Pallamano Molteno: si torna a giocare

Si ritorna a giocare. I ragazzi della pallamano si sono sottoposti ai protocolli della federazione in merito al Covid-19, fortunatamente senza ulteriori complicazioni. Una prassi alla quale tutti dovranno attenersi ed abituarsi, in questa stagione 2020-2021.
Sabato sera alle 20 la formazione del Salumificio F.lli Riva Molteno affronterà in casa la capolista Bolzano, che ha vinto quattro degli ultimi sette campionati di Serie A. Squadra statisticamente tra le più forti nel panorama nazionale. All’interno figurano giocatori di grande esperienza, con un feeling particolare con il gol. Attenzione ai vari Udovicic, Turkovic in particolare, ma sostanzialmente a tutta la rosa del Bozen.



Come affronterà quindi questa sfida la formazione moltenese? Si è tornati a lavorare ad inizio settimana per studiare nei minimi dettagli i vari schemi da adottare, quale la fase difensiva da schierare contro terzini molto rapidi e precisi, e aumentare il forcing sui portatori di palla. Sicuramente ci vorrà il miglior Molteno per cercare di ostacolare il cammino del team bolzanino. Non sarà facile muovere la classifica contro questa "corazzata".
Il Salumificio F.lli Riva Molteno è al completo, e la notizia della totale negatività dei tamponi ha portato molto sollievo in tutto il gruppo. I ragazzi non vedono l’ora di ritornare in campo e sentire il calore del proprio splendido pubblico. Situazione molto importante per lo staff dirigenziale che rimarca la massima collaborazione a coloro che interverranno al PalaSanGiorgio, nel rispettare le varie normative ed indicazioni sanitarie.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco