Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.475.342
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 04 ottobre 2020 alle 18:56

Proposta operativa per il lago di Annone


Negli ultimi tempi si sono moltiplicati gli appelli mediatici di associazioni e cittadini preoccupati delle sorti del nostro prezioso lago di Annone ( più sotto alcuni link in ordine cronologico).
In particolare dopo la recente e periodica serata divulgativa indetta dai comuni rivieraschi che ne ha evidenziato lo stato di salute precario, diversi sono stati gli interventi che hanno segnalato l'ormai indispensabile e non più procrastinabile opera per un suo pieno ed effettivo risanamento, annullando peraltro tempestivamente il riapparso rischio di una pericolosa moria di pesci.
In un'Italia, dove spesso i contorni e le soluzioni di problemi importanti sembrano soffrire d'inerzie varie e connotarsi ancor peggio di nebulose ed interminabili discussioni, occorrerebbe almeno in questi casi dotarsi di precisi e condivisi piani d'azione e relativi monitoraggi progressivi circa l'effettivo grado di incidenza delle azioni migliorative intraprese.
Il tutto si dovrebbe svolgere da parte delle competenti autorità in un contesto non solo di una doverosa trasparenza ma anche coinvolgendo direttamente la cittadinanza e le stesse realtà sensibili al problema, dando così evidente applicazione al termine di "Partecipazione"
E perché allora, dopo la già meritevole occasione di conoscenza dei preoccupanti dati sul suo stato di salute, non si indice a breve ( sperando che qualcuno ci abbia già pensato) un'altra assemblea pubblica dove vengano illustrate le concrete iniziative che si intendono tempestivamente perseguire per la definitiva risoluzione dei problemi emersi ?
Questo preciso e divulgativo impegno "a metterci effettivamente mano", per non rischiare magari ancora di limitarsi ad un'ennesima e ritualistica celebrazione il prossimo anno, potrebbe anche fungere da ulteriore innesco per una continuativa collaborazione condivisa dei comuni rivieraschi.
Una gestione che costruttivamente faccia emergere pubblicamente le realistiche ed oggettive difficoltà e relative virtuosità d'impegno delle 5 amministrazioni che si affacciano sul lago, come le sempre possibili inerzie e le eventuali relative fumosità.
In pratica ogni Amministrazione potrebbe ad esempio in tempi brevissimi predisporre un piano mirato per rendere praticabile l'individuazione delle fonti d'inquinamento che ancora versano negli immissari come anche raccordarsi tra loro, per fare un altro esempio, per garantire un'attenta manutenzione degli scolmatori dell'anello collettore perimetrale fognario e far riprendere in modo continuativo le rilevazioni sulla balneabilità, che è e rimane il vero misuratore del pieno risanamento del lago.
Il tutto ovviamente giovandosi della proverbiale ed apprezzata pluriennale competenza sul campo del biologo dott. Alberto Negri come anche del corposo corredo tecnico/finanziario di Lario Reti Holding che è il gestore dell'intero sistema idrico provinciale.
Sarebbe perlomeno l'occasione per dimostrare l'effettiva volontà di risolvere definitivamente un problema annoso, e relativi sopraggiunti rischi, e per non vanificare il pur apprezzabile lavoro sin qui svolto.
Mi auspico che la sensibilità non solo ambientale delle amministrazioni rivierasche, a partire da quella oggionese, raccolga questo pubblico invito anche perché ritengo ben condivisibile da parte loro questo modo di procedere partecipativo e oggettivamente misurabile da tutti i cittadini.
Articoli correlati:
02.10.2020 - Sull'inquinamento del lago di Annone
01.10.2020 - Lago di Annone: priorità al risanamento degli immissari
24.09.2020 - Lago di Annone: cronaca di una moria annunciata?
12.08.2020 - Lago di Annone: serve impegno per disinquinare le acque
31.07.2020 - Lago di Annone: pista ciclabile ok, ma la priorità ora è la balneabilità
Germano Bosisio
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco