Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 272.561.286
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 05 ottobre 2020 alle 14:26

Casatenovo, Covid: dal Comune contributi a fondo perduto (500€) a imprese e negozi

Contributo a fondo perduto di 500 euro (con un eventuale rialzo sino ad un massimo di 1000 euro) alle piccole medie imprese di Casatenovo nell'ambito dell'emergenza Covid. Dopo un primo stanziamento di 100.000 euro per ridurre la Tari alle attività produttive e commerciali che operano in paese, l'amministrazione comunale ha deliberato un ulteriore aiuto: 100.000 euro per sostenere le attività di impresa più esposte. Ulteriori dettagli sono contenuti nel comunicato che riportiamo integralmente di seguito a firma del sindaco e dei capigruppo di maggioranza e opposizione:
Si apre la seconda fase di contributi del Comune a piccole medie imprese del territorio di Casatenovo, in contrasto agli effetti economici conseguenti l'emergenza Covid-19.
Nella prima fase il Consiglio Comunale, su indicazione della conferenza Capigruppo, ha stanziato 100.000 euro di risorse proprie per ridurre la TARI delle realtà produttive e commerciali.
Ora si tratta di altri 100.000 euro di risorse comunali che verranno erogate nella modalità di contributo a fondo perduto, per sostenere le attività di impresa più esposte
La misura straordinaria è espressamente prevista nel Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. D.L. Rilancio) che prevede la possibilità per i Comuni di adottare misure di aiuto alle imprese, sotto forma di sovvenzioni dirette (sezione 3.1. della Comunicazione della Commissione europea c 1863)
La misura è stata così prevista:
  • Contributo a fondo perduto di € 500,00 (fino ad esaurimento fondi secondo il criterio cronologico di acquisizione delle domande regolari ed ammissibili)
  • In caso di non esaurimento fondi ci si riserva la possibilità di rideterminare il contributo in aumento per tutti i beneficiari, fino all'esaurimento della dotazione (importo massimo 1.000 euro)
  • Il contributo è cumulabile con tutte le indennità e le agevolazioni, anche finanziarie, emanate a livello nazionale 
  • Il contributo è rivolto alle piccole imprese attive con sede operativa o unità locale nel Comune di Casatenovo (iscritte al Registro Imprese della C.C.I.A.A. competente, attive prima  del  01/03/2020, con Sede Operativa o Unità Locale nel Comune di Casatenovo, numero di dipendenti non superiore a 5)
  • È rivolto ad imprese ricomprese all'interno delle seguenti categorie economiche:
  1. A) Commercio al dettaglio  e dell'Artigianato di servizio sospese
    a1) Commercio al dettaglio escluse le categorie elencate all'all. 1 del D.P.C.M.      11/03/2020; 
    a2) Pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande, ad esclusione delle mense e del catering (sono ricomprese le attività che, pur sospese, abbiano  svolto attività con consegna a domicilio);
    a3) Artigianato di servizio alla persona (parrucchieri, barbieri, estetisti, saloni di  bellezza, palestre....) e al consumatore finale, esercitati in locali aperti al pubblico, non alimentari e alimentari (riparazione di scarpe e beni domestici, pizzerie d'asporto, gelaterie d'asporto......) escluse le attività di cui all'All. 2 del D.P.C.M. 11 marzo 2020;
    a4) Imprese del Commercio su Aree Pubbliche con sede legale nel Comune di Casatenovo;
  2. B) Altri soggetti economici produttivi o dei servizi in forma d'impresa purchè con sede/unità locale operativa all'interno del territorio del comune di Casatenovo,  anche qualora in attività consentita o parzialmente consentita ai sensi del D.P.C.M. 23/03/2011 come modificato dal DM Mise del 25/03/20 e comunque rientranti nei limiti dimensionali delle micro imprese con numero di dipendenti non superiore a 5;  
Sono espressamente ESCLUSE dalla partecipazione al presente bando le seguenti categorie economico/produttive: - Attività svolte in regime di Partita Iva/libera professione; - Attività ed imprese del settore Finanziario e Assicurativo e di intermediazione mobiliare ; - Società per Azioni; - Esercizi di Sale Giochi, Compro Oro, Call center e internet point;  - attività con i seguenti codici Ateco:   - 47.78.94 dettaglio articoli per adulti;  - 92.00.02 gestione apparecchi che consentono vincite in denaro a moneta o gettone;  - 92.00.09 altre attività connesse a lotterie e scommesse;  - 96.04 servizi dei centri per il benessere fisico e discipline bionaturali; 

A breve verrà pubblicato il bando per la raccolta delle domande, con tutte le specifiche. Invitiamo tutti i soggetti interessati a prenderne visione La Conferenza Capigruppo e i Consiglieri comunali proseguiranno il monitoraggio circa le opportunità di sostegno alle imprese locali nel prossimo periodo, persistendo il contesto di difficoltà economiche generate dall'emergenza Covid.


Fabio Crippa, Capogruppo PEI
Marco Pellegrini, Capogruppo Più Casatenovo
Christian Perego, Capogruppo M5S
Dario Brambilla, Assessore al Bilancio ed al Commercio

Filippo Galbiati, Sindaco

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco