• Sei il visitatore n° 338.786.316
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 08 ottobre 2020 alle 18:00

Oggiono, Bachelet: dopo i due casi Covid, una classe messa in quarantena

L'istituto Bachelet di Oggiono
Due casi di positività al Coronavirus e uno studente in quarantena all'istituto Bachelet di Oggiono.
La notizia è stata confermata dal dirigente scolastico Anna Panzeri. "Sono a conoscenza di una situazione di positività di due studenti mentre abbiamo un altro caso di studente in quarantena perché a contatto stretto con positivi".
L'avviso alla scuola superiore, che accoglie circa un migliaio di studenti, è stato dato direttamente dalle famiglie: "Sono i ragazzi stessi, o i genitori, ad avercelo comunicato". Non c'è stata la necessità di utilizzare, a scuola, l'aula Covid, prevista nel caso si renda necessario allontanare lo studente dall'aula e isolarlo in attesa che si metta in moto la procedura sanitaria, in quanto i ragazzi "non hanno manifestato sintomi a scuola".
A questo punto, l'istituto dovrà seguire i protocolli normativi: "Nel momento in cui c'è un sintomo, la procedura suggerisce la telefonata al pediatra (o medico di medicina generale se oltre i 14 anni, ndr). Noi consegniamo il modulo di auto certificazione che ci ha consegnato ATS (agenzia di tutela della salute, ndr): serve ad attestare che il ragazzo ha manifestato dei sintomi. Gli studenti potrebbero recarsi nei punti tampone, ma è consigliata un'interlocuzione con il medico" ha specificato la preside, in attesa di sapere come muoversi. "Noi abbiamo avuto un recente contatto con i referenti di ATS: ci hanno assicurato che appena c'è la positività la raccolgono e agiscono di conseguenza. Stiamo al momento aspettando le indicazioni di ATS in materia sanitaria, a cui mi dovrò
La preside Anna Panzeri
attenere".
Nel caso del giovane sottoposto alla quarantena, sono già stati presi provvedimenti. "Lui sta seguendo a distanza una parte delle lezioni con la classe".
Negli altri casi invece, occorrerà conoscere l'indirizzo di ATS. "Può essere che disponga la messa in quarantena della classe. Dobbiamo essere pronti ad avviare la didattica a distanza, nel caso sia necessaria". Gli studenti, fino a oggi, hanno seguito le lezioni in aula.
È notizia di poco fa, però, la messa in quarantena di una classe. Per loro si renderà necessario attivare, come da protocollo, la didattica a distanza.
L'istituto di scuola superiore di Oggiono è il primo del circondario oggionese in cui si è verificata la presenza di alunni con positività al Covid. L'altro, la scorsa settimana, è stato il Viganò di Merate: qui, a seguito della positività di uno studente, le lezioni in classe riprenderanno il 13 ottobre.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco