Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 298.768.802
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 15 ottobre 2020 alle 11:48

Motori: Beretta a Monza è secondo nella Elms GT

E’ stato un weekend intenso quello di Monza per Michele Beretta nel quarto round della European Le Mans Series. Il risultato finale ha visto Michele ed i suoi compagni tagliare il traguardo al secondo posto. La volata finale della European Le Mans Series che ha visto opporsi la Porsche del Team Proton di Michele (compagni Christian Ried e Alessio Picariello) alla Ferrari 488 del Kessell Racing, ha regalato un confronto altamente spettacolare nel corso della 4 Ore di Monza.
Sin dalle prove, i distacchi sono stati ravvicinati con la Porsche Proton #77 che ha siglato il terzo tempo nello schieramento della GTE. In gara, Michele ed i suoi compagni hanno attaccato con decisione andando in testa alla corsa ed incrementando il loro vantaggio, forti di una vettura ben bilanciata e di un ritmo decisamente di gara elevato.

Purtroppo, la corsa di Michele è stata penalizzata da una doppia fase di Full Course Yellow, che ha fatto scendere la Porsche 991 RSR GTE al secondo posto. Nonostante il gap accumulato nelle fasi di Full Course Yellow, Michele ed i suoi compagni hanno rimontato, sfoderando un ritmo di gara formidabile, che ha permesso alla Porsche #77 di arrivare a soli 30” dalla Ferrari del Kessel Racing, risultata vincitrice. Michele è così salito sul podio della “sua” Monza, in seconda posizione ed è al secondo posto anche nella classifica assoluta con 74 punti. La gara che concluderà la ELMS si disputerà il tra due settimane sul tracciato portoghese di Portimao, dove l’imperativo sarà vincere, per puntare al titolo.
“Avevamo una vettura molto equilibrata e competitiva che ci ha permesso di prendere la testa della gara e di mantenerla senza problemi. Abbiamo avuto delle situazioni sfavorevoli durante le due Full Course Yellow, in cui la Ferrari dei nostri avversari ha guadagnato molto”. Michele commenta così la sua gara e prosegue: “Nelle fasi finali abbiamo recuperato molto terreno, arrivando a 30”, ma non è bastato. Adesso siamo staccati dai primi di 7 punti e questo ci impone una sola strategia per l’ultima gara a Portimao.” Prima del round conclusivo di ELMS, Michele sarà impegnato nella 24 Ore di Spa, gara che presenteremo a breve.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco