Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 298.772.241
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 21 ottobre 2020 alle 14:26

Oggiono, ll Piccolo Lombardia: arrivano i complimenti dell’UCI

 L’emozionante vittoria dell’australiano Harrison Sweeny nel 92° Il Piccolo Lombardia, sono ancora vive nella testa e nel cuore degli organizzatori del Velo Club Oggiono.
La classica del ciclismo internazionale per la categoria Under 23, corsa lo scorso 4 ottore ad Oggiono (Lecco), ha abbracciato davvero tutto il mondo con un podio più internazionale che mai. Infatti, al secondo posto si è classificato il danese Jacob Hindsgaul Madsen (Uno-X Pro Cycling Team) e al terzo l’eritreo Yakob Debesay (Equipe Cycliste Groupama-FDJ). Per la prima volta nella storia il podio è completamente straniero e abbraccia addirittura tre diversi continenti.

 

Foto: Dario Riva / FotoClub Ricerca e Proposta – Dolzago

A Tale soddisfazione, per gli organizzatori, in questi giorni si è aggiunto anche il responso molto positivo da parte dell’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) che nel suo rapporto finale ha scritto: “VC Oggiono ha organizzato una gara di alto livello nel rispetto del regolamento generale e specifico per la ripresa della stagione 2020. Alto livello di sicurezza e partecipazione. Corsa bella e varia, un pubblico che ha partecipato con la solita passione. Ottima la disponibilità degli organizzatori a interagire con gli atleti e i commissari”.
Particolarmente apprezzata l’attenzione prestata al tema della sicurezza, in corsa con 12 moto della polizia, due auto e14 motostaffette della scorta tecnica, e fuori dalla corsa con l’ottima segnaletica, la disponibilità del personale, il presidio degli incroci e le attenzioni anche alle norme anti Covid-19.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco