Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 277.218.780
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 22 ottobre 2020 alle 21:16

Dolzago, vertenza Spreafico: soddisfatta Cortinovis (Filcams Cgil)

"Siamo soddisfatti perché sono stati raggiunti gli obiettivi che ci eravamo prefissati". Barbara Cortinovis, segretario generale Filcams Cgil Lecco, non ha dubbi sull'incontro fissato all'ultimo minuto in prefettura, in cui si è deciso il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori che svolgono i servizi della lavorazione della frutta nell'azienda Spreafico di Dolzago, dipendenti però della Cooperativa Spazio Lavoro. Al tavolo, oltre a Cortinovis, hanno partecipato il prefetto Michele Formiglio, Mauro Spreafico per la Spreafico Fratelli Spa, il Consorzio Servizi Integrati, la Cooperativa Spazio Lavoro e Luca Esestime, rappresentante di Si.Cobas, l'organizzazione che ha indetto lo sciopero iniziato ieri mattina.

La cooperativa si è impegnata a riconoscere gli scatti di anzianità, l'applicazione della malattia come previsto da contratto multiservizi ed eventuali arretrati di tredicesima e quattordicesima dal primo giugno scorso. Inoltre riconoscerà il terzo livello a tutti i lavoratori dal prossimo primo gennaio. Inifine tutte le parti si sono accordate sul fatto che la cooperativa è nel pieno diritto di determinare gli organici assegnati all'appalto. Filcams Cgil è stata l'unica sigla sindacale a sottoscrivere l'accordo, fortemente voluto anche dal prefetto.

"Il nostro obiettivo è quello di migliorare le condizioni normative ed economiche di lavoratrici e lavoratori, attraverso anche una contrattazione di secondo livello - prosegue Cortinovis - La Filcams Cgil vuole sempre garantire i diritti, e soprattutto la dignità, di tutte le lavoratrici e i lavoratori".

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco