Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.263.553
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 29 ottobre 2020 alle 18:37

Accadeva 40 anni fa/3 Settembre 1980: al via le consigliature di Casatenovo e Missaglia. La Casatese accede alla serie C2

Prime scaramucce in Consiglio comunale a Casatenovo, dopo la tornata elettorale di giugno (1980). La seduta d'inizio consigliatura vede le dimissioni di un esponente del Pci e ciò scatena la polemica da parte del capogruppo Dc che accusa il partito comunista di ingannare gli elettori di Galgiana e Rogoredo presentando un candidato che poi si sa che non svolgerà l'incarico. Durissimo botta e risposta con minacce di querele per diffamazione. Poi la seduta si stempera con la presa d'atto delle dimissioni e la surroga del nuovo consigliere. Il resto è dedicato alla Casatese, con il progetto di costruzione della biglietteria e dei servizi igienici oltre alle scale in ferro per raggiungere le gradinate e una nuova rete metallica. Del resto la casatese è stata appena promossa in C2 dove il 7 settembre incontra il Lecco per il classico derby della Brianza in vista dell'inizio del campionato fissato per il 28 settembre. La Casatese esce sconfitta dai blucelesti per 1 a 0 ma mostra di essere pronta per affrontare il nuovo campionato.

Rinaldo Villa, Walter Pellegrini e Mister Barzaghi

A Monticello il Comitato rilancia la Fiera di San Michele, giunta alla sua 58.ma edizione in calo, al punto da far temere in una soppressione. Invece sul piazzale Agrati di Cortenuova il comitato organizzatore della fiera, Amici dell'Agricoltura, in collaborazione con l'assessorato all'Ecologia del Comune amplia la tradizionale rassegna a due settori strettamente collegati con l'agricoltura: l'ambiente e l'alimentazione con esposizione di floricoltura, erboristeria, apicoltura, stand alimentari, macchine agricole e attrezzi antichi originali raccolti e studiati dalle scolaresche. Una edizione ben riuscita che rilancia la fiera.

Inizia il campionato e la Casatese, dopo aver battuto nel girone eliminatorio della coppa Italia per semiprofessionisti il Lecco e il Seregno, parte subito bene battendo l'Asti per 1 a 0.

Gli organizzatori del torneo Vismara di Casatenovo

Anche a Missaglia si apre la nuova consigliatura con Gabriele Castagna nella carica di sindaco. La nomina degli assessori non riserva sorprese: Fabio Paleari (bilancio), Erminio Casiraghi (pubblica istruzione), Ugo Redaelli (sport, tempo libero), Edoardo Tonani (urbanistica), Lino Brivio (lavori pubblici), Romeo Brambilla (assistenza sociale, sanità) . In apertura di seduta l'Aula deve votare le dimissioni di Bruno Crippa, esponente del Partito Comunista, eletto al Consiglio provinciale, sostituito da Marco Redaelli. Dopo la nomina delle commissioni consiliari l'assessore Casiraghi relaziona sul piano di diritto allo studio la cui discussione però, dato l'orario (00,50) viene rinviata ad altra seduta.

In primo piano il sindaco Gabriele Castagna

Un blitz dei carabinieri porta in carcere nove persone quasi tutte calabresi e napoletane, alcune delle quali in soggiorno obbligato al nord. La banda era dedita a estorsioni, taglieggiamenti e aggressioni. In pratica i calabresi avevano avviato un vero a proprio racket ai danni di attività commerciali e artigianali del casatese e soprattutto a Cremella si erano verificati incendi e danneggiamenti sospetti.

A Barzanò scoppia il "caso" dell'ambulatorio semi-fantasma. Nel senso che pur essendo attrezzato al primo piano di una moderna palazzina per ospitare numerose specialità, molte di esse non sono attivate nonostante dispongano dei macchinari necessari. Il poliambulatorio è una sezione staccata di Merate ma con buona autonomia anche amministrativa. Ad esso fanno capo i comuni di Sirtori, Viganò, Cremella. Barzago, Cassago, Bulciago, Casatenovo, Monticello e Missaglia oltre a Barzanò naturalmente. Nomi importanti come i professori Spallino (oculistica) e Dozio (chirurgia) attraggono una forte domanda che in una giornata media si può quantificare in 150 prestazioni ambulatoriali. Sull'ambulatorio Inam, aperto nel 1945 si intrecciano le pretese di altri comuni per ottenerne la sede. Granitico Giuseppe Aldeghi, sindaco di Barzanò: il poliambulatorio è qui da più di trent'anni e qui deve restare. Piuttosto tutti i sindaci assieme per sollecitare l'apertura di altri servizi rimasti chiusi o la cui attività è stata interrotta nel tempo.

Secondo da destra il sindaco di Barzanò Giuseppe Aldeghi

Per quindici giorni la popolazione di Missaglia è rimasta coinvolta nelle manifestazioni promosse in occasione della festa parrocchiale. Ricco il programma con i carri allegorici, la fiaccolata partita da Montichiari e approdata in parrocchia, lo spettacolo folcloristico "La brianzola" di Olgiate, incontri di basket giovanili e la seconda edizione del torneo di tennis. Ben 64 i partecipanti iscritti al torneo "singolo" e 32 per il "doppio". Luigi Rigamonti ha conquistato il primo posto nel singolo davanti a Sergio Appiani. Terzo Giovanni Mistò, quarto Alessandro Grazioli. Nel doppio la vittoria ha sorriso alla coppia Cazzaniga-Rigamonti contro il duo locale Bellavite-Mistò.

La festa parrocchiale di Missaglia

La formazione degli Albatros si aggiudica la finale del torneo calcistico aziendale Vismara di Casatenovo, superando nella finalissima gli agguerriti Speedy Autist per 8 a 7. Il torneo è giunto alla sua terza edizione e coinvolge i circa 1.400 lavoratori della Vismara. La gara è organizzata dalla Commissione cultura e tempo libero della stessa Vismara che nel corso dell'anno promuove tante manifestazioni tra cui gare di pesca, ciclismo, pittura.

Il parroco don Antonio e Villa Mariani

Sorprendendo tutti don Antonio, parroco di Cascina Bracchi e Galgiana, annuncia la volontà di voler acquistare Villa Mariani per trasformarla in un centro educativo. Il sacerdote precisa di aver avuto l'avallo anche del cardinale Colombo nel corso di una recente visita in parrocchia. L'idea spaventa un po' per la cifra che si rende necessario raccogliere. E del resto neanche l'ex sindaco Casati era riuscito a ottenere l'edificio per il comune pur avendo offerto circa 50 milioni. Ma l'operazione non era andata in porto per la gestione di alcune serre e l'allevamento di conigli dentro la proprietà. Che era stata dei Mariani, famiglia per la quale molti residenti nelle due frazioni di Casatenovo avevano lavorato nei decenni passati.

Il G.S. Lomaniga

Il 19 ottobre il G.S. Lomaniga ciclismo conclude la stagione con il campionato sociale, sotto una pioggia torrenziale, vinto da Antonio Magni. La sintesi dell'annata la fa il presidente nonché neo assessore allo sport del comune di Missaglia Ugo Redaelli: "Con 42 tesserati abbiamo partecipato a tantissime gare. Le vittorie sono state parecchie: Natale Sironi 3 vittorie di cui il campionato italiano cat. C disputato a Olbia e il campionato provinciale; Alfonso Anghileri 3 vittorie; Renato Battini 2 vittorie. E poi le vittorie di Claudio Zerbinati, Vinicio Violini, Felice Redaelli, Marcello Corti. Il successo più prestigioso resta comunque la vittoria di Natale Sironi a Olbia, andato in fuga a 8 chilometri dall'arrivo, grazie al quale il nome della società è iscritto nell'albo d'oro del ciclismo nazionale". Il sodalizio era stato fondato nel 1975 da Ugo Redaelli, Pietro Panzeri, Felice Redaelli, Antonio Biscuolo, Mario Sesana, Antonio Amati, Piero Lerico con 16 tesserati.

/4 continua

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco