Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 277.209.289
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 08 novembre 2020 alle 11:34

Monticello: l'omaggio (brianzolo) ai Beatles di Renato Ornaghi

Se il precedente Praa de Magioster per Semper del 2012 celebrava i cinquant'anni dall'incisione del primissimo singolo dei Beatles (Love Me Do, 1962) con una prima ricca serie di cover in Lombard, questo nuovissimo Praa de Magioster per Semper Vol. II esce nel 2020 a suggellare un cinquantesimo decisamente più triste: quello della fine del celebre gruppo di Liverpool, formalizzatasi legalmente a Londra il 31 dicembre del 1970.

Renato Ornaghi

Ma nonostante la mestizia di questa ricorrenza, il tono di questo secondo doppio CD di cover beatlesiane di Renato Ornaghi - con 40 ulteriori canzoni del celeberrimo quartetto tradotte in lengua - è però tutt'altro che nostalgico e malinconico, andando anzi a farsi perdonare per le tante dimenticanze traduttive nel primo "doppio" di otto anni fa, il quale pur già contava 32 celebri canzoni dei Fab Four tradotte ed eseguite nell'idioma brianzolo.

VIDEO

E' lo stesso autore delle traduzioni a spiegarci il perchè di questo "Volume II": "Quando uscì il primo Praa de Magioster per Semper - The Beatles in the Brianzashire, tanti amici mi chiedevano perché non avessi tradotto anche quella o quell'altra canzone dei baronetti. E in effetti avevano ragione: tanti, troppi erano stati i titoli esclusi a quel primo giro di giostra. La realtà è che i The Beatles avevano lasciato ai posteri così tanti capolavori, che era impossibile tradurli tutti in una volta sola. Ecco dunque che almeno, nell'anno che si ricorda il 50° della fine del gruppo e il 40° della scomparsa di John Lennon, c'è spazio per recuperare degnamente tante famose canzoni non ancora tradotte".

Con questo Praa de Magioster per Semper Vol. 2, la Brianza celebra quindi per la seconda volta e da par suo i favolosi The Beatles con un libro ad hoc e un doppio CD allegato in omaggio: sono quaranta nuove canzoni tradotte ed eseguite in quella che Renato Ornaghi ama definire la lengua mader, la sua madrelingua. E ad arricchire il piatto di questo ritorno al migliore passato prossimo brianzolo, il libro-CD include quaranta splendide immagini a colori che ritraggono le copertine della famosa (e purtroppo non più in edicola) rivista Brianze.

VIDEO

Praa de Magioster per Semper Vol. 2 è di fatto la rilettura in salsa lombarda di ulteriori celebri melodie beatlesiane: un prodotto multimediale pubblicato dall'Opificio Monzese delle Pietre Dure che ritorna a gettare un ponte della memoria tra due mondi solo apparentemente lontani: la Brianza e i The Beatles, stimolando emozioni sopite e interessanti riflessioni linguistiche. Alcuni dei titoli e testi beatlesiani tra questi nuovi 40 pezzi sono stati rispettosamente tradotti, altri invece hanno preso direzioni del tutto nuove e impreviste, valga ad esempio la celeberrima "Sgt. Pepper Lonely Hearts Club Band" che in lengua diventa "Sont a pè, el gasoli el m'è naa in nient", oppure "You've got to hide Your Love Away" trasformatasi in "Te giugareet cont i marej".

Per ulteriori informazioni: www.opificiomonzese.it

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco