Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.016.529
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 09 novembre 2020 alle 13:28

Barzanò: famiglie in crisi economica per il Covid. La Caritas propone la spesa solidale

La parrocchia di Barzanò,
sede del centro di Ascolto Caritas
La Caritas al servizio della comunità SS.Nome di Maria - che comprende le chiese di Barzanò, Cremella e Sirtori - e della parrocchia di Cassago ha tracciato un bilancio del 2019, che è stato molto positivo: 34 famiglie sono state aiutate in occasioni di emergenza o di temporanea difficoltà con interventi specifici per un totale di circa 18.364 euro erogati. A questo proposito 14 famiglie sono state seguite con progetti a medio o lungo termine; 5 di queste avevano già usufruito di un piano di intervento precedente.
Due progetti sono stati conclusi, mentre gli altri termineranno nel 2020. La cifra erogata nel 2019 è stata di 14.043 euro; 58 famiglie sono state sostenute con un pacco mensile di generi alimentari e prodotti per l’igiene. Sono stati messi a disposizione anche abiti usati e articoli per la casa. Per l’acquisto di prodotti mancanti, di tessere prepagate e per le spese di gestione sono stati spesi 11.384 euro; infine sono stati usati 1.410 euro per il sostegno delle attività estive di alcuni bambini e ragazzi e 1.600 euro per le emergenze affrontate.
Arrivando all’anno corrente si può dire che la situazione è critica per molte famiglie, anche a causa della diffusione del Covid-19.
Purtroppo, la consueta raccolta di viveri durante le domeniche d’Avvento è sospesa, ma in alternativa la Caritas propone di aderire alla “Spesa solidale”, che prevede di versare un contributo in denaro pari al costo di una spesa piccola (10 euro), media (20 euro) o grande (30 euro). Le offerte potranno essere depositate nell’apposita cassetta collocata all’ingresso di ogni chiesa.
Oltre a questa iniziativa, è possibile anche lasciare un’offerta libera nella cassetta apposita oppure partecipare alla “raccolta fondi” che sostiene le famiglie con reddito insufficiente, fragili o in difficoltà.
La Caritas ringrazia di cuore tutti coloro che aderiranno a queste iniziative per aiutare le famiglie più bisognose. “La carità fa più bene a chi la fa che a chi la riceve”.
S.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco