• Sei il visitatore n° 332.443.157
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 14 novembre 2020 alle 08:13

Garbagnate: nessun interesse nella ditta ex Boselli, va deserta l’asta della vendita

Fumata nera per la vendita dell'ex immobile della Mario Boselli a Garbagnate Monastero. Come confermato dalla proprietà, l'asta, che si è chiusa negli scorsi giorni, è infatti andata deserta. La vendita del compendio si deve al fallimento della Mario Boselli Holding Spa in liquidazione, una procedura in carico al tribunale di Lecco dal 2013.

La famiglia Boselli ha una lunga storia in paese: se già verso la fine del Cinquecento, nell'area dove in seguito si insediò la società, sono state attestate tracce di attività di trafilatura e filatura della seta, la famiglia diede nuovo impulso alla tradizione già esistente, dando il via allo sviluppo industriale: vennero quindi ristrutturate le storiche mura e furono create nuove ali per adattare l'impresa alle esigenze di produzione.

Il compendio situato in via Italia 15, oggetto dell'asta, ha una superficie di 4.600 mq: era in vendita la piena proprietà per la quota di un fabbricato industriale realizzato su quattro livelli con annesso un cortile pertinenziale in comproprietà con il confinante. Il valore di perizia ammontava a 929.572 euro, ma la base d'asta era 650.700 euro ma l'offerta minima di partenza era di 488.055 euro.

"Gli immobili risultano liberi, fatta eccezione per quelli specificatamente indicati - si legge nel bando - e vengono posti in vendita a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con tutte le pertinenze, accessori, ragioni ed azioni, eventuali servitù attive e passive, oltre oneri fiscali come dovuti per legge, il tutto salvo errore e come meglio specificato nel titolo di acquisto da parte della società, nella relazione acquisita agli atti della procedura, negli atti e documenti di corredo ad essa allegati".

Tra le criticità riscontrate nell'integrazione al giudizio peritale redatta il 17 settembre 2014, si fa riferimento alla portata delle strutture dell'edificio: nel corso delle verifiche sono stati realizzati i collaudi dai quali, in alcuni casi, sono emerse indicazioni in merito alla portata ammessa dall'impalcato.

Proprio su via Italia, dove si affaccia la storica industria tessile di Garbagnate, nelle scorse settimane sono caduti sulla sede stradale alcuni calcinacci: l'area è stata al momento transennata.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco