Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.350.408
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 18 novembre 2020 alle 11:46

Pallamano Molteno: recupero contro Fasano

Vietato sbagliare. Mercoledì sera alle ore 20, la compagine del Salumificio Riva Molteno, del nuovo tecnico Salvatore Onelli,
scenderà in campo per il match di recupero della nona giornata di andata del campionato della Serie A Beretta.
La squadra di coach Onelli si gioca una partita da dentro o fuori. Senza alcun dubbio. La situazione in classifica è particolarmente complicata, ma assolutamente per nulla compromessa.


La società del presidente Livio Redaelli, è arrivata a prendere una decisione molto forte nelle ultime 24 ore, come spiega il dirigente Gianni Breda:
"Bisognava dare una scossa necessaria ad una situazione decisamente difficile. Non è stata una decisione facile, ma la società ha l’obbligo di trovare la giusta soluzione per cercare di raggiungere i propri obbiettivi. Il campo ci darà delle risposte, ma indubbiamente, sono gli stessi giocatori, soprattutto quelli di una forte esperienza, a dover dare una risposta importante. La sfida contro Fasano arriva in un momento delicato ma molto importante della nostra stagione, che può e deve essere un nuovo punto di partenza. Il tecnico Onelli è un allenatore di grande esperienza, ma soprattutto, ha affrontato più volte situazioni particolari, ma stimolanti come questa. Ha parlato molto con i giocatori, e quindi, tutti noi ci aspettiamo un Molteno con il piede sull’acceleratore, motivato e concentrato per tutta la partita".


Gianni, avversario che anche se naviga nelle zone basse della classifica è di grande rispetto:
"La squadra è stata tre volte campione d'Italia. Ha vinto per tre volte il campionato italiano e la Coppa Italia e per una volta la Supercoppa italiana. Una storia importante. Con il nuovo tecnico Onelli abbiamo avuto modo di vedere il match disputato contro Brixen e vinto dalla formazione pugliese. Massima attenzione allo svedese Albin Jarlstam giocatore di grande rapidità e velocità di esecuzione".
Come sta oggi la squadra del Salumificio Riva Molteno?
"Il Molteno, anche nell’ultima sfida contro Conversano, ha disputato venti minuti di grande livello. Sta migliorando, ma sicuramente commette qualche errore di troppo. I ragazzi sono consapevoli che questa sfida è fondamentale per il prosieguo della stagione. Dobbiamo vincere - conclude Gianni Breda - e portarci a casa i due punti".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco