Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.385.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 18 novembre 2020 alle 17:46

Monticello: prenotazione online e accoglienza dei fedeli. E' la messa in tempi di Covid

E' ormai collaudato il sistema di prenotazione online per partecipare alle celebrazioni festive nelle parrocchie di Monticello e Torrevilla.
Messa a punto al termine del primo lockdown, quando le porte delle chiese erano state riaperte, dando ai fedeli la possibilità di partecipare alle liturgie in presenza, la modalità digitale si è rivelata estremamente efficace per gestire nel migliore dei modi gli ingressi, garantendo le condizioni di sicurezza necessarie soprattutto in questo momento segnato dalla seconda ondata di contagio da Covid19.


Uno dei gruppi di accoglienza all'esterno della chiesa di Torrevilla

Indispensabile poi, la presenza di un nutrito gruppo di volontari (una cinquantina complessivamente) che assicurano la propria presenza durante le messe. A gestire l'accoglienza ci sono infatti tre persone per ogni liturgia che dopo aver verificato attraverso un'app l'effettiva prenotazione all'interno delle due parrocchie, si occupano di accompagnare i fedeli al posto, vigilando sul rispetto della distanza di sicurezza. Chi non ha potuto riservarlo invece, viene fatto attendere sino all'individuazione di una seduta disponibile.
Sono 84 i posti nella chiesa di S.Agata (2 riservati ai disabili) e 64 a Torrevilla. Oltre al gruppo che si occupa dell'accoglienza, ci sono poi i volontari che al termine di ogni liturgia sanificano panche, sedie e non solo, svolgendo quelle operazioni di pulizia che sono fondamentali in questo periodo segnato dall'emergenza Covid.


Il sistema delle prenotazioni per assistere alle messe a Monticello e Torrevilla

''In questi mesi siamo riusciti a gestire bene questa nuova modalità di partecipazione alla messa'' ci ha detto Ernesto Motto a nome del gruppo dei volontari. ''Nelle chiese abbiamo riorganizzato gli spazi, distanziato panche e sedie e ricavando nuovi posti anche alle spalle dell'altare. In estate invece, c'era la possibilità di assistere alle liturgie anche dal sagrato e la prenotazione riguardava entrambe le aree, quella interna e quella esterna. Tutti sono sempre riusciti a seguire le messe, non abbiamo mai mandato via nessuno. Per chi non disponesse di strumenti informatici, la prenotazione può avvenire tramite contatti telefonici''.


Insomma, una modalità nuova ma ormai perfettamente funzionante che seppur impegnativa, si sta rivelando estremamente efficace, sostituendo la trasmissione via streaming delle celebrazioni che era stata proposta durante il periodo di lockdown, consentendo ai fedeli di assistere alla celebrazione delle messe da casa propria.


La cartellonistica e il gel per sanificare le mani all'esterno della parrocchia di Monticello

A questo proposito anche il parroco don Marco Crippa ha manifestato la propria soddisfazione. ''La gratitudine mia e della comunità verso chi sta collaborando nel servizio di accoglienza, di sanificazione dopo ogni celebrazione e di pulizia generale ogni due settimane, è reale e non solo formale. Senza loro non potremmo celebrare le messe con quella tranquillità necessaria alla preghiera stessa. Ci si rende conto anche più del solito di come il buon celebrare non dipenda solo dal prete, ma da tutta l'assemblea che si raduna e da tutta la comunità'' ci ha detto il sacerdote.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco