Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.384.881
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 19 novembre 2020 alle 17:09

ATS Brianza: un sms per i pazienti affetti da Coronavirus. Al via una nuova gestione

ATS Brianza ha attivato un sistema informatizzato sperimentale per la gestione dei pazienti positivi in modo immediato e completo e per rendere efficace l’attività di contact tracing.

La pandemia corre ed è necessario correre più veloci di lei per precederla, anticiparla e cercare di rallentarne la diffusione.

Di fronte a più di 30.000 casi positivi al corona virus dal 1 di ottobre scorso, ATS ha cercato di far evolvere i sistemi di tracciamento, utilizzando a piene mani l’informatica.

I soggetti risultati positivi alla Covid delle province di Monza Brianza e Lecco sono presi in carico attraverso l'inoltro di un sms che consente loro di:

- scaricare alcuni documenti utili ad adottare comportamenti corretti durante l'isolamento
- scaricare il proprio provvedimento di sorveglianza
- comunicare il proprio stato di salute
- prenotare il tampone di controllo dopo il primo di diagnosi
- comunicare i proprio contatti stretti con la data dell'ultimo contatto avvenuto


“Si tratta di una svolta importante – spiega il Direttore Generale di ATS Brianza Silvano Casazza – da settimane lavoravamo per implementare questo sistema che permette ai pazienti positivi di avere tutte le risposte necessarie, sia in termini informativi ma anche e soprattutto in termini pratici attraverso la prenotazione del tampone di controllo, l’aver a disposizione il provvedimento di sorveglianza e l’inserimento dei contatti stretti. Questo permette anche alla nostra di ATS di destinare risorse nel contatto delle persone segnalate dai medici in quanto sintomatiche, nella chiusura delle sorveglianze e in tante altre attività per garantire in tempi più brevi possibili ciò che serve ai cittadini”.

Certamente questo sistema darà risposte immediate a tanti cittadini e permetterà di poter rispondere ad altri cittadini con situazioni particolari.

“Sottolineiamo – afferma il dottor Emerico Panciroli, Direttore Sanitario della ATS - che il tampone di controllo va affettuato dopo almeno 10 giorni dal primo tampone che ha stabilito la positività e grazie all’sms tutti riceveranno direttamente la possibilità di prenotare tampone”.

CLICCA QUI per scaricare il vademecum
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco