Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.383.359
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 20 novembre 2020 alle 20:55

Oggionese: il punto sulle classi delle scuole sospese per la quarantena causa Covid

Immagine di repertorio
Situazione Coronavirus nelle scuole
. Oltre agli aggiornamenti forniti con buona costanza dai comuni, abbiamo provato ad approfondire i risvolti della pandemia negli istituti scolastici, cercando in particolare di capire quante classi che, su gran parte del circondario oggionese, non stanno seguendo le lezioni in aula.
Come previsto dalla normativa, in presenza di un caso positivo al Covid-19 tra un alunno o un insegnante, la classe si deve "isolare" e dunque rimanere in quarantena sulla base delle indicazioni fornite da ATS. Abbiamo tentato di fare una fotografia reale (i dati sono aggiornati a oggi), pur consapevoli dei continui cambiamenti che portano a novità quotidiane anche all'interno delle comunità scolastica.
La situazione al momento, su questa parte di territorio, è comunque buona: su dieci comuni che abbiamo preso come riferimento, solo nove sezioni sono state coinvolte dai provvedimenti che prevedono lo stop delle attività didattiche in aula.
Cominciamo dalle scuole di Annone Brianza, afferenti all'ICS Marco D'Oggiono: qui attualmente non ci sono classi in quarantena. Si erano fermate, a inizio novembre, la terza e la quarta della primaria Milite Ignoto e, fino a ieri, una sezione, sulle quattro presenti, della scuola dell'infanzia.
Ci spostiamo a Suello, istituto inserito nel plesso di Civate: qui tutte le sezioni stanno regolarmente seguendo le lezioni in aula. Alla primaria Oscar Romero due classi, la prima e la quarta, avevano sospeso le attività in presenza alla metà di ottobre.
Una sezione si era recentemente "fermata" anche alla scuola primaria Segantini di Cesana Brianza, ma è già rientrata. L'istituto fa parte del comprensivo di Bosisio Parini: qui si è registrato solo un altro caso. A causa della positività di un alunno, infatti, una classe della secondaria Wojtyla è stata posta in quarantena nel mese di ottobre.
Passiamo ora all'istituto comprensivo di Molteno, che tiene sotto l'ala le scuole di diversi comuni. Alle primaria di Rogeno, dove a ottobre era stata isolata la classe quarta, al momento non risultano casi di contagio, così come alle primarie di Garbagnate e di Sirone. A Molteno, invece, ci sono due classi in isolamento: la quinta B, con procedura avviata il 14 novembre e la prima media, sezione E, dove il provvedimento risale invece al 10 novembre. Ci sono però dei precedenti: la classe quarta B, che si era fermata a ottobre, ha ripreso a frequentare l'aula. Ha riaperto anche la scuola d'infanzia, che era stata interamente chiusa: alla fine di ottobre, tre classi su cinque avevano registrato casi e dunque la fondazione Ermanno Gerosa, di concerto con il comune, aveva optato per la sospensione di tutte le attività didattiche.
In conclusione, passiamo in rassegna l'istituto comprensivo di Costa Masnaga, al quale fanno riferimento anche le scuole di Nibionno e Bulciago per un totale di 66 classi. Nel complesso si sono registrati 15 contagi fra gli alunni e 12 fra gli insegnanti, tanto che sono state poste in quarantena 12 classi. Attualmente, sono sei i gruppi classe ancora in quarantena.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco