Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.386.048
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 21 novembre 2020 alle 17:38

Oggiono primi due giorni di vaccinazioni in comune per gli assistiti di 4 medici

Si è svolta questo fine settimana la prima fase della campagna di vaccinazione antinfluenzale realizzata in collaborazione con la città di Oggiono. Rivolta specificatamente alle persone con età a partire da 65 anni, assistite dai quattro medici di base che hanno aderito all'iniziativa, si è svolta presso la sala consiliare del Municipio.

Significativi i numeri di adesione. Sono state vaccinate oltre 240 persone nella giornata di venerdì 20 novembre e altrettante sabato 21. Complessivamente sono state effettuate quasi 500 vaccinazioni dai quattro medici di famiglia presenti presso la sala consiliare. Notevole anche l'impegno da parte della Protezione Civile di Oggiono che ha garantito la presenza di sei volontari.
Soddisfatta l'Amministrazione comunale per la riuscita dell'iniziativa. «L'organizzazione - ha spiegato Chiara Narciso sindaco della città - è stata perfetta, non si sono mai create code, il deflusso è stato molto regolare. Le persone arrivavano, compilavano il modulo e poi venivano accompagnate dal loro medico di famiglia che effettuava la vaccinazione».

Dopo un breve periodo di attesa per verificare l'insorgenza o meno di reazioni al vaccino antinfluenzale, le persone potevano lasciare il palazzo del Municipio facendo ritorno presso le proprie abitazioni. Questa modalità, per l'esecuzione della campagna di vaccinazione antinfluenzale, è stata adottata da alcuni medici di base oggionesi - su proposta dell'Amministrazione comunale - per evitare affollamenti nei singoli ambulatori. Una condizione che avrebbe potuto causare l'esposizione degli assistiti al rischio di contagi legati al virus Covid-19. La campagna di vaccinazione in Municipio si terrà con le stesse modalità anche il prossimo fine settimana, nelle giornate di venerdì 27 e sabato 28 novembre.
«Molte persone ci hanno chiesto che questo modello di organizzazione possa essere adottato anche nei prossimi anni» ha concluso il sindaco.

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco