Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 255.373.710
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 30 novembre 2020 alle 08:42

Oggiono lancia la campagna sul verde ''Adotta un'aiuola''

Adotta un'aiuola” è il nome della campagna con cui la città di Oggiono punta ad affidare alcuni spazi verdi. Mercoledì 25 novembre è stato emesso un bando dedicato, rivolto a enti pubblici o soggetti privati. Gli interessati potranno fare richiesta per gestire una delle 14 aree verdi disseminate per la città e inserite nel bando.


Si va da alcuni piccoli spazi contenuti fra i cordoli delle rotonde stradali o degli sparti traffico, ad alcune aree di più grandi dimensioni o in zone centrali della città, come quelle di: Piazza Sironi, via I Maggio e le due in via Longoni. Ma, ci sono anche gli spazi verdi dei parcheggi, come quello di via Mosè Mosacci.
Chi deciderà di prendersi in carico queste aree, oltre a garantire la pulizia del verde, dovrà avere cura delle essenze arboree, effettuarne la manutenzione, realizzare le potature, così come l’innaffiatura e sostituzione periodica dei fiori. In cambio potrà inserire nelle aiuole dei piccoli cartelli pubblicitari. Il termine per presentare una domanda di partecipazione è fissato a mercoledì 9 novembre.


Via Longoni e via Provinciale per Molteno

La proposta di “Adottare” un’aiuola è una delle ultime misure fra le diverse attuate dall’Amministrazione comunale per migliorare la qualità del verde cittadino. Da oltre un anno è in corso il piano di studio delle essenze arboree diffuse sul territorio comunale. Nel mese di marzo erano stati abbattuti alcuni tigli malati lungo Viale Vittoria. Negli scorsi mesi erano stati nuovamente piantumati. A settembre è stato affidato un incarico per giungere alla riqualificazione dell’area verde posta fra la chiesa di San Lorenzo e il cimitero cittadino. Durante la seconda settimana di novembre era stata affidata la potatura straordinaria autunnale degli arbusti, per un costo complessivo di quasi 17mila euro.


Via Longoni e Piazza Sironi

Nella giornata di giovedì 26 novembre è stata affidata un ulteriore consulenza per riqualificare anche le piante di Piazza Manzoni. Gli esemplari di “Prunus Kazan” danneggiati saranno sostituiti da piante simili, oppure da altri arbusti floreali ornamentali o in alternativa da sempreverdi. In entrambi i casi saranno arbusti di dimensioni ridotte, equiparabili agli esistenti. Interventi erano stati fatti negli scorsi mesi anche sull’ippocastano monumentale - uno dei tre alberi monumentali presenti in provincia di Lecco – situato in località Lazzaretto e inserito nel registro nazionale.


L'area verde di via I Maggio e il parcheggio di via Mosè Masacci

La manutenzione delle aree verdi cittadine è un argomento che ha suscitato, in più d’una occasione, il dibattito fra i consiglieri comunali. I consiglieri di minoranza del gruppo “Per Oggiono” avevano chiesto all’Amministrazione comunale di attivarsi per incentivare le opere di manutenzione affidate a una società esterna. A destare particolare preoccupazione era stata anche la situazione interna al campo santo.
Anche per far fronte a queste necessità, nel mese di ottobre era stata avviata la procedura di reclutamento per integrare il personale addetto alla piccola manutenzione ordinaria necessaria in città. L’operatore è stato assunto recentemente, con un contratto della durata di dodici mesi, affiancherà il personale già presente incaricato di svolgere le medesime mansioni.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco