Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 272.916.470
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 12 dicembre 2020 alle 18:00

Silea: sul teleriscaldamento la riservatezza è imposta dalla stessa procedura, non si nasconde nulla

"Purtroppo ad oggi non ci è permesso diffondere pubblicamente alcuna notizia né esprimere alcuna considerazione sulla procedura ancora in corso relativa all'offerta di Varese Risorse per il bando sul teleriscaldamento. Non è una questione di volontà o scelta. È una questione legata al rispetto della procedura stessa: finché il provvedimento di aggiudicazione non verrà adottato dai competenti organi societari, a seguito dei dovuti approfondimenti e verifiche, è imposta la riservatezza sull'offerta e sui suoi contenuti".
Così Silea precisa in merito alla richiesta, contenuta in alcuni comunicati apparsi sulla stampa locale da parte di comitati e associazioni, di conoscere il progetto inerente la realizzazione del teleriscaldamento presentato dalla società Varese Risorse.
"Non esiste da parte della Società alcuna intenzione di mantenere il riserbo su un progetto la cui importanza per il territorio è ben nota, se non quella di rispettare un iter procedurale dettato da una normativa complessa e delicata come quella degli appalti pubblici" continua Silea. "Non appena l'iter potrà dirsi formalmente concluso, i principali contenuti del progetto verranno illustrati ai Comuni Soci, ai soggetti portatori di interessi diversi e alla comunità locale".
"Ci preme sottolineare come tutto il percorso tecnico amministrativo adottato con il project financing abbia comportato una dilatazione dei tempi proprio perché finalizzato al rispetto della volontà dei Comuni Soci, espressa nell'Atto di indirizzo, di realizzare un intervento che potesse progressivamente rendersi indipendente dall'alimentazione del termovalorizzatore. - specifica ancor Silea - Proprio questa esigenza, del resto, ha reso la procedura certamente innovativa e di valore, ma ne ha al contempo accresciuto la complessità".
"Siamo certi che il lavoro svolto in questi anni potrà apportare un valore aggiunto per i Comuni e per i cittadini del nostro territorio, sia in termini di sviluppo economico che di tutela dell'ambiente. - conclude Silea - Per questo ci permettiamo di chiedere da parte di tutti il rispetto di quanto impostoci dalla normativa e una maggior serenità nell'attendere la conclusione di questa procedura. Ricordiamo infatti che Silea è una società pubblica, partecipata da tutti i Comuni della provincia: quindi le decisioni che verranno assunte andranno ad esclusivo beneficio di questo territorio e delle famiglie che vi abitano".
.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco