Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 292.402.274
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 18 dicembre 2020 alle 11:48

Casatenovo: il CSE scende in strada alla Colombina per le prove dello spettacolo

Un momento di gioia, all'insegna della condivisione e dello stare insieme. E' questo in sintesi il significato dell'evento che si è svolto mercoledì 16 dicembre in Piazza per la Pace, presso il centro culturale "La Colombina" di Casatenovo. Verso le ore 10.30 la comunità Centro Socio Educativo Artimedia, in colaborazione con SFA Striscia Gialla di Oggiono si è esibita con un gruppetto di ragazzi nelle prove teatrali di uno spettacolo che verrà promosso in futuro.

I protagonisti dello spettacolo durante le prove a Casatenovo

Le prove, che si sono volte rigorosamente all'aperto per rispettare tutte le regole socio-sanitarie, volevano essere un'occasione per i residenti del luogo di ritrovarsi e ricevere gli auguri dell'associazione, ringraziando altresì il rione nell'ospitalità. Purtroppo però, la pioggia caduta in mattinata ha complicato i piani. Le prove si sono comunque svolte, ma il tempo avverso ha allontanato il pubblico, nonostante qualcuno si sia comunque affacciato alle finestre o sia uscito sui balconi per seguire le prove dei ragazzi, che fanno parte della compagnia di teatro sociale di strada Bellezze in Bicicletta, un gruppo composto da attori con e senza disabilità, nato dalla collaborazione tra l'associazione Le Radici, la Cooperativa sociale La Vecchia Quercia e il Gruppo Alpini di Casatenovo.

Il CSE Artimedia è presente in Colombina da tempo ormai, dove sta portando avanti, col supporto della Cooperativa Sociale La Vecchia Quercia, il progetto "Colombina 2.0 - Reciproc-azioni, Trasform-azioni, Consum-azioni di una comunità che cambia", una serie di attività utili a rinforzare i legami di comunità intorno al Centro culturale casatese.

Le attività sono volte all'incontro tra generazioni, al ribaltamento dei ruoli sociali, alla promozione di una cultura dello scambio e di stili di vita sostenibili e consapevoli e che vedono il coinvolgimento diretto delle persone adulte con disabilità che frequentano il Centro Socio Educativo Artimedia di Casatenovo ma anche la collaborazione di Istituto Fumagalli, Associazione BRIG, Cooperativa Sociale Solaris, Azienda agricola Cascina Rancate. Questo progetto, lo scorso 18 Settembre, ha anche vinto l'importante premio Enrico Davolio 2020 "Un altro sguardo...oltre l'emergenza. Cosa progettare, come progettare, come coinvolgere la comunità" giunto alla quinta edizione e promosso dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus.

La manifestazione di mercoledì mattina, che ha visto la gioia dei ragazzi della compagnia teatrale, ha raccolto anche la soddisfazione di Sara Pennati, coordinatrice del CSE di Casatenovo. "Visto il clima natalizio volevamo fare questo esperimento all'aperto per coinvolgere le persone del luogo e fare gli auguri, cercando quindi di togliere un po' di malessere creato da questa situazione. Oggi abbiamo svolto soltanto le prove ma la speranza, in futuro, è quella di poter portare in giro lo spettacolo e far divertire ancora di più i nostri ragazzi, così come è già successo per lo scorso spettacolo "La leggenda del monte di Brianza". Vogliamo ringraziare tutti gli enti che continuano a collaborare con noi e i fotografi di AFCB che ci seguono sempre" ha commentato Pennati.

Un ringraziamento va anche ad Anna Fascendini di Scarlattine Teatro, l'insegnante che ha coordinato queste prove e lo spettacolo già andato in scena.
Alessandro Vergani
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco