Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.638.046
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 30 dicembre 2020 alle 18:00

Monticello: respinta la mozione della minoranza sulle commissioni

Milena Mucci, consigliere di Vivere Monticello
Respinta la mozione presentata da Vivere Monticello avente ad oggetto la necessità di istituire ulteriori commissioni consiliari, quale momento di dialogo e confronto sui temi legati alla gestione delle principali tematiche in capo all'amministrazione comunale.
Nella serata di ieri il sindaco Alessandra Hofmann ha accolto soltanto a metà la richiesta avanzata dall'opposizione, ritenendo che fossero sbagliati i presupposti contenuti nel documento di cui ha dato lettura il consigliere Milena Mucci.
''Lo scopo di questi organismi dovrebbe essere propositivo: parrebbe invece che ci si riferisca ad una funzione di controllo e garanzia rispetto all'operato dell'amministrazione'' ha detto la prima cittadina, richiamando alcune espressioni utilizzate dalla minoranza quali ''clima di trasparenza'' e ''controllo democratico'', come si ci fosse una sorta di diffidenza fra le parti.
''Riteniamo di non poter votare a favore della mozione così come è presentata: l'obiettivo: vero e proprio dovrebbe essere il confronto tra le forze politiche. Siamo però disposti a condividere ed attuare un percorso per un'ulteriore commissione consiliare permanente in aggiunta a quella già istituita negli scorsi mesi'' ha detto la Hofmann, anticipando il voto contrario della maggioranza al testo della mozione così come è stato presentato.
Non si è fatta attendere la replica del consigliere Mucci, che ha precisato come la volontà del gruppo di minoranza - già espressa a più riprese anche in passato - sia quella di collaborare, per fornire un contributo all'azione amministrativa, fermo restando che la minoranza debba continuare a svolgere anche un ruolo di controllo.
''La nostra non è mancanza di fiducia nei vostri confronti, ma voglia di collaborare in maniera attiva e lo ripetiamo da dieci anni'' ha detto l'esponente di Vivere Monticello. Una posizione sostenuta anche dalla capogruppo Ausilia Fumagalli che ha rivendicato il diritto dell'opposizione di poter prendere parte alla vita amministrativa. Se la mozione è stata respinta, il sindaco Hofmann ha invitato gli ''avversari'' ad un momento di confronto per individuare il percorso più adatto all'istituzione di una seconda commissione consiliare.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco