Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.635.462
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 30 dicembre 2020 alle 19:44

Casatenovo: 41.600€ per il nido e le scuole paritarie. ''Vanno sostenute in questa fase''

Maggiori contributi destinati all'asilo nido di Cascina Levada e alle scuole materne paritarie. A stabilirlo è stata l'amministrazione comunale di Casatenovo che attraverso l'ultima variazione al bilancio di previsione (la nona di questo 2020), illustrata nella seduta consiliare di martedì sera dall'assessore Dario Brambilla, ha annunciato l'intenzione di sostenere e supportare queste realtà educative in un momento decisamente difficile a seguito dell'emergenza Covid.

Fondi regionali per 41.600 euro sono stati così ''girati'' alle strutture sopra citate, in aggiunta alle risorse già assegnate dal Comune nelle scorse settimane.
Nello specifico, 20mila euro andranno alla cooperativa che gestisce il nido comunale e 21.600 euro alle scuole dell'infanzia presenti a capoluogo e nelle frazioni.
Alla struttura di Cascina Levada sono stati assegnati poi 1749 euro nell'ambito della misura Nidi Gratis, con un contributo che ammonterà a circa 5mila euro il prossimo anno.
Ma non è finita qui: maggiori spese andranno a coprire i costi connessi agli interventi di sanificazione a vantaggio del centro teatrale di Villa Mariani e di alcune associazioni, mentre 6mila euro non entreranno nelle casse comunali poichè riguardano il canone di affitto corrisposto al Comune dalle società sportive, annullate a seguito dell'emergenza Covid. Lo stesso vale per la quota relativa alla locazione degli spazi del nido di Cascina Levada (-7600 euro).
Le minori entrate dovute al pagamento di Imu, Tari e Tosap, così come al recupero dell'evasione tributaria, saranno in parte compensate da un contributo statale di 85mila euro, mentre in bilancio è prevista una cifra di circa 40mila euro dovuta a sanzioni ambientali e ai costi di costruzione.
''A conclusione di questo anno difficile abbiamo deciso di destinare ulteriori aiuti a settori importanti: sport, cultura e sociale, grazie al sostegno all'associazione che gestisce Villa Mariani, all'Auditorium e allo sconto sull'affitto di palestre e strutture sportive'' ha spiegato il sindaco Filippo Galbiati. ''Si tratta di realtà già in sofferenza negli ultimi anni dal punto di vista finanziario, a causa delle tante spese. Per quel che riguarda le scuole dell'infanzia, pur essendo strutture private, svolgono un servizio a vantaggio dell'intera comunità. Per questa ragione abbiamo deciso di devolvere a loro i contributi regionali, in aggiunta alle risorse già stanziate come Comune'' ha aggiunto il primo cittadino. ''Proporrò ai capigruppo di incontrare i referenti delle scuole paritarie perchè penso che si debba iniziare l'anno confrontandosi con loro, per capire le difficoltà che stanno incontrando sulla loro strada. E' un ambito che merita tutta la nostra attenzione in questa fase storica, non vanno abbandonate''.
Il provvedimento ha ottenuto parere favorevole dai consiglieri di maggioranza e dall'esponente di Cinque Stelle, Christian Perego. Astenuto invece, il gruppo Più Casatenovo.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco