Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 257.098.008
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 gennaio 2021 alle 08:03

Sirone: da 3 giovani a 17 volontari. E' la squadra dedicata alla pulizia dell’ambiente

Sono un gruppo di volontari. Sono attenti all'ambiente che li circonda e, fatto ancor più di rilievo, sono giovani che si rimboccano le maniche e puliscono il luogo in cui vivono. "Il pianeta si salva cento metri alla volta" è l'espressione, che sintetizza il loro pensiero, con la quale si descrivono sulla pagina social.

Un'immagine dei volontari che si sono radunati domenica mattina

Si chiamano "green boys squad", la squadra dei ragazzi del verde. Tutto è nato, circa un mese e mezzo fa, da tre ragazzi di Sirone: Davide Cadeddu, Alessandro Cadeddu e Gianluca Gaiardelli. Complici le giornate di chiusura e consapevoli di ciò che tutti noi non possiamo fare a meno di osservare ai bordi delle strade che percorriamo quotidianamente, hanno pensato di dedicare una domenica mattina alla pulizia.
"Purtroppo è stata una giornata molto proficua. Da lì, abbiamo deciso di creare una sorta di gruppo e postare sui social il nostro lavoro" ha spiegato Davide, che ha 28 anni. Il loro gesto ha suscitato l'interesse di diversi cittadini. Il gruppo, in meno di due mesi e dopo una seconda uscita, è arrivato a contare 17 persone che hanno voluto unirsi ieri, alla terza uscita. É quindi un movimento spontaneo, nato grazie ai social che hanno permesso di attrarre persone con obiettivi comuni.

Nella mattinata di domenica 10 gennaio, si è infatti tenuta una nuova giornata, la prima del nuovo anno. I ragazzi hanno passato in rassegna le strade del paese, raccogliendo tre bidoni industriali, oltre alla sporcizia che lorda gli angoli del paese come bottiglie di vetro, carta, plastica e che è stata trovata in grande quantità. Le immagini mostrano tutta l'immondizia che i ragazzi hanno raccolto. Durante le precedenti occasioni di pulizia hanno trovato anche rifiuti ingombranti come gomme di auto, batterie di camion, bidet, water.

"Stiamo iniziando dal nostro piccolo paese di Sirone ma non vogliamo vincolarci a confini territoriali. Se il progetto andrà avanti con questa costanza e determinazione faremo anche i paese limitrofi se i rispettivi sindaci ce lo permetteranno" ha aggiunto il giovane. Per il momento hanno ricevuto l'apprezzamento del primo cittadino del comune in cui vivono. "Dopo la prima uscita e visto il "successo", il nostro sindaco è stato molto disponibile e ci aiuterà nel proseguire questa nostra iniziativa".

Sulle intenzioni del loro operato, non hanno dubbi: "Noi ci "occupiamo" di ripulire l'ambiente che ci circonda - ha aggiunto Davide - Il nostro obiettivo non è pulire il pianeta ma sensibilizzare, anche grazie ai social, la gente a far di meglio ed essere persone civili".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco