Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 257.100.171
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 gennaio 2021 alle 08:49

Casatenovo: le iniziative per i giovani. Le spiega don Andrea

Don Andrea
E’ oramai arrivato gennaio e, insieme alle attività lavorative e scolastiche, dopo la pausa natalizia riprendono anche i cammini ordinari di catechesi e le proposte educative della Comunità di Casatenovo.
In un’email indirizzata a tutti i fedeli, don Andrea, insieme a tutta la Comunità Educante, ha esposto con chiarezza tutte le attività religiose in programma, per iniziare     questo 2021 sotto il segno dell’insegnamento religioso.
Per l’Iniziazione Cristiana riprendono gli incontri in presenza, nella modalità di momenti di preghiera settimanali che si svolgeranno in Chiesa secondo il protocollo valido per le celebrazioni liturgiche. Per i bambini che si stanno preparando a ricevere i Sacramenti (IV e V Elementare) continueranno anche le proposte di catechesi da remoto, secondo le indicazioni che ciascuna catechista darà al proprio gruppo. Per la II elementare, a breve, verrà indicata la data di presentazione dell’Itinerario di Fede che darà il via alla loro proposta di catechesi, nel mese di gennaio; per la IV elementare verrà predisposta la celebrazione della Prima Confessione, durante le prime settimane di Quaresima.
Per il Gruppo PreAdo sono previste diverse possibilità per riprendere gli incontri in presenza: “la proposta si sviluppa su un modulo che si ripete ogni tre settimane: nella prima settimana si svolgerà un incontro da remoto, per la domenica pomeriggio della seconda settimana verrà organizzato un tempo di animazione e gioco in Oratorio, e al venerdì sera della terza settimana si vivrà insieme un momento di preghiera in Chiesa” ha spiegato don Andrea.
Per quanto riguarda gli Adolescenti, oltre all’incontro da remoto del lunedì sera con gli educatori, sarà data ai ragazzi la possibilità di trovarsi in Oratorio al sabato pomeriggio. Ha infatti aggiunto il sacerdote: “l’intenzione è di offrire ai ragazzi la possibilità di un’aula studio, con l’assistenza degli educatori, e di riservare alcuni ambienti al loro ritrovo e incontro libero.”.
Ai 18/19enni e ai Giovani è rivolta la proposta della cosiddetta “Scuola della Parola” che si svolgerà in presenza nel tardo pomeriggio della domenica. Anche a questa fascia d’età è data la possibilità di accedere all’aula studio del sabato pomeriggio.
Per concludere la mail, poi, don Andrea ricordato alla comunità la particolarità degli ultimi giorni del mese corrente. Dopo l’invito a tutti gli oratori di organizzare attività ed esperienze per le proprie famiglie e ragazzi, ha infatti spiegato: “l’ultima settimana di gennaio è tradizionalmente dedicata ai temi educativi ed è per questo detta la “settimana dell’educazione”. Stiamo approntando un’offerta formativa per genitori e adulti che possa aiutare ad approfondire le tematiche educative: a breve vi daremo ulteriori dettagli, ma intanto bloccate le serate di questa settimana.”.
“Tutte le nostre energie sono ora impiegate a che si possano riprendere il più normalmente possibile le varie proposte di accompagnamento umano e spirituale per i più giovani, che restano i veri “sacrificati” di tutta questa situazione” ha inoltre specificato, “il nostro desiderio è di offrire a tutti i bambini e ragazzi di Casatenovo momenti di incontro e scambio in presenza, nel rispetto delle norme e delle possibilità che ci vengono offerte, perché siamo consapevoli che l’emergenza che stiamo affrontando non sia solamente sanitaria, ma anche educativa e sociale.”.
Il sacerdote ha poi concluso la lettera sottolineando ancora una volta l’importanza di tornare a incontrarsi in presenza (chiaramente ponendo l’attenzione necessaria) e invitando alla partecipazione alle Celebrazioni domenicali nelle singole chiese.
G.G.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco