Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 257.100.730
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 13 gennaio 2021 alle 17:24

Viganò: annullata la festa di S.Apollonia. Il Covid blocca una tradizione decennale

Un'altra tradizione destinata - come tante altre in questi ultimi mesi - a ''saltare'', con l'appuntamento rinviato al prossimo anno.
Attraverso una deliberazione di giunta, l'amministrazione comunale di Viganò ha disposto nei giorni scorsi la sospensione di tutte le iniziative legate alla festa di Sant'Apollonia.

Una consuetudine per viganesi e non: da moltissimi anni ormai la seconda domenica di febbraio è tutta dedicata alla fiera, con le bancarelle installate nelle strade del centro, la mostra di hobbisti e artigiani all'interno della palestra comunale e soprattutto la vendita dei tradizionali ravioli dolci, apprezzatissimi in tutto il territorio.
La situazione epidemiologica tuttavia, risulta incompatibile con lo svolgimento - in sicurezza - della kermesse in programma il prossimo 14 febbraio, che è stata dunque annullata.
L'amministrazione del sindaco Fabio Bertarini, richiamandosi al DPCM dello scorso 3 dicembre, che vieta lo svolgimento di sagre e fiere di qualunque genere, ha quindi sospeso la festa di Sant'Apollonia, tenendo conto della pandemia ancora in corso. Anche volendo sperare in un miglioramento, non è comunque possibile prevedere le condizioni sanitarie che si verificheranno nel weekend della fiera.
Se il bando per la concessione dei posti per la fiera era già stato pubblicato, la giunta viganese ha disposto di non procedere all'assegnazione delle autorizzazioni per il commercio su aree pubbliche, con la conseguente revoca della procedura già in corso.

Non sarà inoltre autorizzata l'installazione di attrazioni dello spettacolo viaggiante, ovvero del luna park che veniva tradizionalmente posizionato nel posteggio accanto alla palestra.
Se il Comune ha dunque deciso di bloccare tutte le iniziative connesse ad un ipotetico rischio di assembramento, non è esclusa l'organizzazione di eventi da parte della parrocchia, quali messe o comunque funzioni appositamente pensate per rendere omaggio alla santa patrona dei dentisti, degli igienisti dentali e degli odontotecnici, alla quale la comunità viganese è da sempre devota.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco