• Sei il visitatore n° 361.799.128
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 14 gennaio 2021 alle 11:29

Insieme Cassago sui ritardi della fibra: presentata l’interpellanza

Il logo di Insieme Cassago e la capogruppo Rosaura Fumagalli
La minoranza consigliare di Insieme Cassago giudica inaccettabile i rallentamenti dell'amministrazione comunale cassaghese riguardo l'implementazione della fibra. Per questo motivo ha presentato un'interpellanza determinata dalle continue richieste dei cittadini rispetto al tema. Negli ultimi tempi, infatti, la fibra è diventata indispensabile per condurre le attività lavorative e scolastiche in pieno agio e serenità, dal momento che la pandemia da Covid-19 richiede di rimanere in casa quando possibile. La minoranza denuncia un'assenza della volontà politica dell'attuale amministrazione, guidata dal sindaco Roberta Marabese, nel portare avanti il progetto. Nel mese di maggio la pagina Facebook del Comune di Cassago ha aggiornato periodicamente i cittadini sul positivo andamento di integrazione della tecnologia. Il 13 maggio 2020 un post recitava: "La fibra ultra veloce di Open Fiber è arrivata: è iniziata la fase di commercializzazione del servizio. L'Amministrazione comunale sta definendo i termini per un incontro pubblico virtuale in collaborazione con Open Fiber per rispondere alle domande dei cittadini"; mentre il 16 maggio un altro post riportava le seguenti parole: "Open Fiber ha completato il cablaggio nel Comune di Cassago Brianza. Il progetto di sviluppo nel comune di Cassago Brianza (LC) ha previsto il collegamento in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa) di circa 2184 unità immobiliari, che possono ad oggi usufruire di una rete moderna, all'avanguardia e 'a prova di futuro' perché capace di abilitare tutte le tecnologie finora esistenti".Purtroppo, però, a distanza di otto mesi, l'incontro pubblico virtuale promesso non è avvenuto, ma soprattutto, sostengono i consiglieri della minoranza, né sindaco, assessori o uffici comunali rispondono in modo esauriente alle richieste di connessione dei cassaghesi che hanno bisogno della fibra. I consiglieri, Rosaura Fumagalli e Antonio Carrino, trovano inaccettabile che il Comune non si prenda carico della questione e deleghi invece la risoluzione dei problemi dei cassaghesi ad Open Fiber. Per questo la minoranza consigliare di Insieme Cassago pone all'attenzione dell'amministrazione alcune domande riguardo i procedimenti e gli accordi intercorsi tra le varie società che si sono occupate della realizzazione della rete.
In aggiunta, la minoranza cassaghese spiega cosa è necessario fare dal loro punto di vista: a partire da problemi di tipo tecnico (molti cittadini non trovano riscontro della copertura del loro numero civico su Open Fiber anche se la propria via è cablata), passando per la possibilità di offrire uno sportello per l'attivazione della linea, arrivando infine all'indicazione di un amministratore o di un consigliere che possa essere un punto di riferimento per i cittadini sulla questione.
M.Bis.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco