Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.303.718
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 16 gennaio 2021 alle 12:29

Barzanò, Parini: Beatrice Galbiati con il suo elaborato si aggiudica il premio Randone

Nella mattinata di venerdì 15 gennaio si è tenuta al Liceo Linguistico "Parini" di Barzanò la premiazione dei finalisti del concorso "Vittorio Randone", che quest'anno celebra la sua decima edizione. Il progetto, promosso dal Rotary Club Merate in collaborazione con i docenti di alcune scuole superiori del territorio, vuole rendere omaggio alla figura di questo associato "che tanto ha fatto per i giovani del territorio e del Liceo, per il loro orientamento post diploma e per l'inserimento nel mondo del lavoro".

La premiazione di Beatrice Galbiati, prima classificata

Obiettivo del concorso - che ha coinvolto le classi seconde, terze e quarte - è quello di sviluppare nei giovani l'attenzione alle esigenze di una società caratterizzata da ampio scambio internazionale per quanto riguarda la comunicazione, la circolazione della conoscenza e la mobilità.

Niklas Radaelli, seconda classificata

Tre i temi proposti quest'anno dalla commissione: il body shaming, la lettura come strumento per rafforzare le capacità critiche e una riflessione sul periodo vissuto durante questa pandemia. Dopo aver ascoltato l'esposizione degli elaborati degli alunni precedentemente selezionati, la commissione ha deciso di assegnare il primo premio a Beatrice Galbiati, il secondo a Niklas Radaelli e il terzo a Miriam Frazzei. Maddalena Papili e Asia Rigamonti si sono classificate rispettivamente quarta e quinta.

Miriam Frazzei, al terzo posto

Galbiati, con un testo e un'esposizione in inglese, ha ottenuto la partecipazione gratuita, ad esclusione delle spese di trasporto in loco, ad campus di circa 15 giorni in un Paese dell'Unione Europea, all'interno dei Programmi per le Nuove Generazioni del Rotary International. Redaelli, che ha presentato un elaborato in tedesco, avrà la possibilità di partecipare ad un campus in Italia. Il terzo classificato, che ha scelto la lingua francese, potrà accedere ad un campus a Dervio.

Asia Rigamonti, che ha ottenuto il quinto posto

Il presidente del Rotary Francesca Perrot - l'unica rappresentante dell'associazione presente - ha assegnato il premio ai tre vincitori. Gli alunni di terza e quarta erano già a scuola per l'attività laboratoriale PCTO e i cinque vincitori hanno così potuto ritirare il premio di persona. Le altre classi, invece, hanno seguito l'evento in diretta streaming.

"Siamo riusciti a portare a termine questo progetto, nonostante la pandemia. I ragazzi si sono collegati da remoto e hanno così potuto seguire l'evento" - ha spiegato Perrot. Per quanto riguarda i vincitori dello scorso anno, il Rotary ha dato la possibilità ai ragazzi di mantenere il diritto al premio o di rinunciare in favore delle iniziative rotariane messe in atto durante la pandemia di Covid-19. "Anche quest'anno abbiamo messo in palio un camp all'estero, uno in Italia e un weekend sul lago di Dervio nella speranza che la situazione migliori. In caso contrario, convertiremo il premio in un buono di pari valore".

La preside del Liceo Parini, Maria Paola Calderara, ha ringraziato il Rotary Club e la famiglia Randone per la preziosa opportunità concessa ai ragazzi.
B.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco