Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.635.761
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 05 febbraio 2021 alle 08:55

Il calzino fa il monaco


Aderire alla "Giornata dei calzini spaiati", nata per la sensibilizzazione sui problemi dell'autismo e della diversità è di per sé stesso un problema. Perché di piedi ne ho due. E se spaio apposta i calzini - che di norma io sono persona abbastanza in bolla sull'abito - poi me ne rimangono altri due, puliti, nel cassetto da soli  a far niente. Tocca raddoppiare, allora, e spaiarsi un altro giorno.

Il problema di aderire quasi per scherzo a queste iniziative, è che poi ti tocca crederci, e farne un habitus nel senso latino più vero del termine, riflesso esterno di uno stile dell'animo. Un'abitudine, insomma, a guardare con occhi curiosi la diversità, ad accettare abiti e animi originali, a non vergognarsi della proprio originalità, non per essere buffi, ma per essere veri.
Stefano Motta
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco