Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 277.735.549
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 07 febbraio 2021 alle 16:08

Besana: al via i lavori per la rotonda alle ''5 frecce''. Risorse da Regione e Comune

Dopo una lunga attesa da parte della cittadinanza, lo scorso 1° febbraio sono iniziati ufficialmente i lavori che porteranno alla realizzazione della rotonda in zona 5 frecce a Besana Brianza, uno degli incroci più trafficati e attraversati da parte degli utenti dei Comuni limitrofi che ne usufruiscono giornalmente quale via di collegamento tra Carate e il territorio lecchese.
La rotonda, in particolare, dovrebbe consentire di diminuire il traffico e di migliorare la percorribilità del tratto con una maggiore sicurezza stradale per l’utenza che si snoda tra viale Kennedy, via Garibaldi, via Garibaldi, via Vittorio Emanuele II e via Puccini.

Il sindaco di Besana, Emanuele Pozzoli, ha spiegato che un’accelerazione importante al progetto è stata data dal lancio del Piano Marshall di Regione Lombardia nell’estate scorsa, ovvero un’imponente azione di investimenti strategici voluti dal presidente Attilio Fontana per un totale di 3,5 miliardi di euro destinati a contribuire alla ripartenza economica degli enti locali e delle aziende dopo l’emergenza Covid. In particolare, il Piano ha assegnato 500.000 euro ai comuni sopra i 15.000 abitanti, dentro ai quali rientra anche il Comune di Besana.

“A fronte dell'opportunità straordinaria di avere una tale somma a fondo perso per un'opera pubblica, abbiamo subito pensato di realizzare un'opera attesa da sempre e che lascia il segno in primis al nostro territorio e poi per i tanti che percorrono il viale Kennedy. Si tratta infatti di circa 2 milioni di passaggi veicolari l'anno” ha spiegato lo stesso primo cittadino, commentando la genesi dell’opera dei mesi scorsi. Il progetto è stato quindi finanziato grazie a una parte dei fondi del Piano regionale, 350.000 euro, accanto ai quali sono stati aggiunti altri 150.000 euro provenienti dall’avanzo di amministrazione. Le altre risorse della Regione in sovrappiù, 150.000 euro, sono invece state usate per riqualificare il Viale Rimembranze.

“I lavori dureranno dai 5 ai 6 mesi, e inevitabilmente ci saranno disagi, ma per fare ordine bisogna fare disordine. Poi si avrà meno coda, un traffico più scorrevole e un netto miglioramento dell'impatto ambientale del traffico della provinciale per i nostri cittadini. La rotonda è attesa da sempre e finalmente la realizziamo per noi e per tutti” ha concluso il sindaco Pozzoli, soddisfatto del lavoro che permetterà di concretizzare un progetto che rivoluzionerà l’attuale assetto dell’incrocio. Per la prima parte dei lavori, inoltre, gli attuali semafori resteranno in funzione dato che si interverrà solo sui sottoservizi, poi, verso la fine, verrà fatta la sagoma della rotonda e quindi si terminerà il progetto, senza mai pregiudicare, nel corso dell’intero arco dei lavori, il transito dei mezzi in tutte le direzioni.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco