Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.696.043
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 22 febbraio 2021 alle 12:14

Colle Brianza, Covid: due cittadini ricoverati, 6 positivi

Durante la scorsa settimana l’andamento della pandemia nel comune di Colle Brianza non ha subito variazioni significative. Il bilancio dei cittadini attualmente positivi al Coronavirus mostra un quadro con variazioni minime. Da inizio febbraio il valore è stato sostanzialmente stabile, pari a sette. Negli scorsi giorni è diminuito assestandosi a sei. Le variazioni più significative sono invece state registrate riguardo le condizioni dei pazienti. Sono stati due i cittadini che hanno necessitato di un ricovero presso strutture ospedaliere. Era dal mese di novembre 2020 che non si era manifestata la necessità di effettuare dei ricoveri fra i cittadini risultati contagiati. All’epoca però erano oltre 15 i cittadini affetti dalla patologia e un solo abitante aveva necessitato del ricovero ospedaliero.
«Il virus – ha spiegato il sindaco Tiziana Galbusera – sta continuando a circolare e preoccupano le varianti che si riscontrano sempre più presenti nei nuovi contagi». Il primo cittadino – attraverso un comunicato diffuso alla cittadinanza – ha ricordato l’obbligo per i genitori di provare la temperatura ai propri figli prima di mandarli a scuola. Il sindaco aveva lanciato il medesimo appello anche la scorsa settimana. Galbusera ha inoltre invitato i «ragazzi più grandi» ad adottare comportamenti idonei ad evitare la diffusione dei contagi. «Si stima – ha spiegato – che il 70% dei giovani sia asintomatico, ma purtroppo possono trasmettere il virus ai parenti con conseguenze più gravi».
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco