Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 283.637.406
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 27 febbraio 2021 alle 11:35

Casatenovo: i nuovi baby amministratori in consiglio per presentarsi dopo le elezioni

Primo consiglio comunale in qualità di ospiti e "colleghi" per i baby amministratori del Comune di Casatenovo, invitati dall'amministrazione a presenziare alla prima parte del consiglio che si è tenuto nella serata di giovedì 26 da remoto. I 3 giovani assessori in compagnia del sindaco, eletti dagli studenti dell'Istituto Comprensivo di Casatenovo, sono stati infatti presenti al consiglio e al Comune in via ufficiale per cominciare la loro esperienza politica nei confronti della propria scuola.
Come ogni anno infatti, grazie al progetto Legalità e Costituzione, le diverse classi dell'Istituto sono chiamate a scegliere tra di loro i candidati amministratori che dovranno poi comporre il consiglio comunale dei ragazzi, un organo che a tutti gli effetti si preoccupa di affrontare le problematiche esistenti a scuola proponendo idee e soluzioni per apportare miglioramenti all'ambiente scolastico.

Un momento del consiglio comunale di Casatenovo che ha ospitato i giovani amministratori

Presenti alla serata sono stati anche il dirigente dell'Istituto, il dottor Ettore Melchionna e la professoressa Pappalardo, in qualità di portavoce degli insegnanti che hanno seguito e continuano a supportare i ragazzi in questo progetto a sfondo civico.
E' stato ovviamente il sindaco Filippo Galbiati a congratularsi per primo con gli studenti presenti che giusto qualche giorno fa, dopo aver vinto le elezioni, hanno potuto costituirsi in giunta e che dovranno presentare il proprio programma nel prossimo consiglio comunale dei ragazzi previsto per il mese di marzo. Come per l'amministrazione comunale, anche per il baby consiglio comunale i prossimi saranno mesi difficili e complicati, ma soprattutto incerti per via della pandemia, e il primo cittadino ha quindi voluto sottolineare il loro senso di responsabilità e di dovere civico nell'assumere i ruoli per i quali sono stati eletti anche in un momento non facile come quello attuale.

Il sindaco Filippo Galbiati

"Bisogna metterci più impegno di quello abituale quando si amministra una collettività in tempi di incertezza", ha spiegato il sindaco, passando la parola al dirigente scolastico, il quale ha ribadito ancora una volta la dimostrazione di cittadinanza attiva messa in campo dai ragazzi.
Il dottor Melchionna ha poi spiegato come il progetto sia in realtà anche una palestra di vita perché attraverso di esso i nuovi baby amministratori potranno mettere in gioco le proprie capacità di ascolto aggiungendo che, anche se rimane importante mantenere una certa formalità negli incarichi, è bene però che ciò, insieme alla tentazione di voler imitare il consiglio comunale degli adulti, non faccia perdere quella spontaneità e quella creatività che proprio contraddistinguono i giovani.

Il sindaco dei ragazzi Cristian Caldirola

"Per la comunità di Casatenovo siete importanti, e lo siete perché a grazie voi si potranno vedere le cose anche attraverso la prospettiva degli studenti e dei più giovani. Siete complementari al lavoro dell'amministrazione e quindi con questa consapevolezza vi auguro che possiate sempre spendervi nel vostro compito con onestà e passione" ha concluso il dottor Melchionna, lasciando spazio all'intervento dell'assessore Gaetano Caldirola, che segue da vicino i rapporti con i professori e con la scuola e che ha voluto esprimere un augurio speciale ai ragazzi.
Per l'occasione, infatti, l'assessore ha ripreso le parole del sindaco Galbiati risalenti al suo invito ad intraprendere l'attuale esperienza politica in Comune, e in particolare quando alla propria squadra aveva detto che sì, sarebbe stata una strada impegnativa ma di certo anche estramamente ricca, quindi non un ostacolo ma un acceleratore per fare ancora meglio ciò che si poteva fare nel proprio piccolo.
Servizio e guida sono quindi le dimensioni che dovrebbero sintetizzare anche il ruolo dei giovani amministratori secondo l'assessore Caldirola, senza dimenticare i valori dell'inclusione e dell'accoglienza, imprescindibili per costruire qualsiasi conoscenza e competenza.

La giovane assessore alla cultura Marta Consonni

La parola è stata dunque lasciata ai 4 giovani ospiti per presentarsi in via ufficiale, iniziando ovviamente dal baby sindaco, Cristian Caldirola, che ha deciso di far parte del progetto perchè da sempre appassionato di politica e volenteroso di aiutare anche le altre persone in queste nuove vesti. A seguire, il baby assessore alla cultura Marta Consonni, candidatasi invece per poter contribuire al miglioramento dei servizi scolastici per gli studenti, il baby assessore all'ambiente Maria Magni, il cui obbiettivo è quello di rendere l'attenzione all'ecologia e il rispetto dell'ambiente un dovere di tutti, e infine il baby assessore allo sport Gioele Feole, il quale ha voluto buttarsi nell'esperienza per aiutare concretamente gli altri attraverso la propria grande passione per gli sport.

Maria Magni, baby assessore all'ambiente

Un saluto e un augurio di buon lavoro alla nuova giunta sono arrivati poi anche dai capigruppo di minoranza, alla quale ha dato la parola il sindaco Galbiati ritenendo fondamentale il confronto e la condivisione per mantenere in salute la stessa vita democratica, invitando in questo i giovani a non vivere con fastidio le critiche e i consigli dei ragazzi dei gruppi di minoranza che pur non avendo vinto le ultime elezioni, faranno comunque parte del consiglio comunale.
Il primo è stato quindi Marco Pellegrini di Più Casatenovo, che ha consigliato ai baby amministratori di guardare al mondo e non solo alla piccola realtà di Casatenovo perché globalizzazione e tecnologia hanno reso i confini e i limiti sempre più labili. Christian Perego, in qualità di capogruppo del Movimento 5 Stelle ha cercato di trasmettere ai ragazzi il senso e l'importanza di un'opposizione costruttiva perché dialogare non vuole dire accettare passivamente ma significa mettere sul tavolo sempre nuove idee per arricchire il dialogo e il confronto.

Gioele Feole, baby assessore allo sport

Infine, le ultime parole prima di entrare nel vivo del consiglio comunale vero e proprio sono state del capogruppo di maggioranza, Fabio Crippa, il quale ha invece ringraziato ancora una volta i ragazzi, ricordando loro che la politica è uno dei modi più importante per mettersi a diposizione perché ciò implica prendere decisioni e quindi assumersi una responsabilità per rispondere a dei problemi.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco